Illuminazione pubblica, continui black out a San Marco: "Pronti a bloccare il traffico"

La segnalazione di un residente: "Negli ultimi mesi almeno 5/6 black out, con intere strade al buio per diverse ore"

(foto d'archivio)

Si dicono pronti a bloccare il traffico se i disagi segnalati dovessero continuare a verificarsi. Sale la protesta degli abitanti di San Marco, a Pisa, in seguito ad una serie di black out che negli ultimi due mesi avrebbero lasciato al buio per diverse ore numerose vie del quartiere. L'ultimo, in ordine di tempo, si è verificato domenica sera, 28 agosto, in almeno 4 vie della zona: via Dell'Omodarme, via Montanelli, via San Marco e via Marconi.

"Dalle 21 di domenica sera fino a lunedì mattina - racconta Valerio Mussi, residente in via Dell'Omodarme - gran parte del quartiere è rimasto al buio, senza illuminazione pubblica, con gravi disagi per noi abitanti oltre che con rischi evidenti per quanto riguarda la sicurezza. Purtroppo non si tratta di un caso isolato: negli ultimi due mesi si sono verificati almeno 5/6 episodi del genere e in alcuni casi il black out ha riguardato anche l'illuminazione di alcune abitazioni".

Una situazione che ha coinvolto decine e decine di residenti, i quali avrebbero già in passato segnalato la problematica alle autorità competenti. "Il Comune è a conoscenza della situazione - prosegue Mussi - inoltre abbiamo informato per mail anche alcuni esponenti locali del Pd, che ci hanno detto che si stanno interessando alla situazione. Diverse sono state anche le segnalazioni fatte ad Enel. Ad ogni modo si tratta di una situazione vergognosa, che si trascina avanti già da troppo tempo".

Ma i disagi non sarebbero finiti qui. "Da quando è stata installata la nuova illuminazione a led - prosegue Mussi - si verificano costantemente dei problemi: 2/3 volte a settimana, a rotazione, intere vie vengono illuminate un lampione sì e uno no, probabilmente per risparmiare. Una situazione di cui abbiamo più volte informato il Comune. Se si dovesse verificare un episodio come quello di domenica noi residenti siamo pronti a scendere in strada con delle candele e a bloccare il traffico".

LA POSIZIONE DELL'AMMINISTRAZIONE. "Il black out che si è verificato domenica - spiega l'assessore Andrea Serfogli - è dovuto a un problema che ha riguardato il quadro generale, con quest'ultimo che è saltato. Ad ogni modo nella mattinata di lunedì, dopo alcune segnalazioni fatte da parte dei cittadini, è stato fatto un intervento di ripristino. Le segnalazioni - spiega ancora l'assessore - vanno fatte per mail o attraverso il numero verde alle ditte che hanno vinto l'appalto, la Gemmo e Coli impianti: queste hanno poi l'obbligo di intervenire entro determinate tempistiche, a seconda della gravità del problema segnalato. Verificherò se nelle settimane scorse sono state fatte segnalazioni del genere a funzionari comunali addetti, al momento, però, non mi risulta. Se si sono verificati in passato dei problemi in seguito alla nuova illuminazione a led - prosegue ancora l'assessore - sicuramente questi non sono dovuti a motivi legati al risparmio. Il fatto che alcuni lampioni fossero accesi mentre altri no fa invece pensare a possibili dispersioni energetiche su quei tratti di illuminazione".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cosa fare a Pisa nel weekend: gli eventi del 9 e 10 novembre

  • Sciopero benzinai per due giorni, tutto confermato: orari e motivi della protesta

  • Lungarno Mediceo, pub pericoloso per l'ordine pubblico: chiuso (ancora) per 20 giorni

  • Via Caruso: incendio nella facoltà d'Ingegneria

  • Forti temporali in arrivo: allerta meteo arancione

  • I consigli per pulire i termosifoni e farli funzionare meglio

Torna su
PisaToday è in caricamento