Via Consani: un blitz per denunciare l'abbandono di 42 case popolari

Blitz di Unione inquilini e progetto Rebeldia per denunciare lo stato di abbandono dei 42 appartamenti popolari in via Consani, mai terminati e che adesso rischiano di andare in malora

Stamattina Unione inquilini e progetto Rebeldia hanno protestato per l'abbandono dei 42 appartamenti di edilizia popolare in via Consani, nella periferia a nord della città. Le associazioni denunciano la situazione, affermando che le case popolari non sono mai state terminate, mancano solo le rifiniture e rischiano di andare in malora.

Circa 50 persone, tra loro anche famiglie in emergenza abitativa, sono entrate nella struttura e hanno appeso striscioni ai balconi. "A Pisa - affermano gli attivisti di Rebeldia - si continua a costruire edifici destinati a rimanere in gran parte vuoti, invece di recuperare le volumetrie già esistenti per rispondere alle esigenze reali della città.