menulensuserclosebubble2shareemailgoogleplusstarcalendarlocation-pinwhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsappcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companiessunnysuncloudwhitecloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfograinlightblackcloudsleetsnowcelsius

Via Consani: un blitz per denunciare l'abbandono di 42 case popolari

Blitz di Unione inquilini e progetto Rebeldia per denunciare lo stato di abbandono dei 42 appartamenti popolari in via Consani, mai terminati e che adesso rischiano di andare in malora

Stamattina Unione inquilini e progetto Rebeldia hanno protestato per l'abbandono dei 42 appartamenti di edilizia popolare in via Consani, nella periferia a nord della città. Le associazioni denunciano la situazione, affermando che le case popolari non sono mai state terminate, mancano solo le rifiniture e rischiano di andare in malora.

Circa 50 persone, tra loro anche famiglie in emergenza abitativa, sono entrate nella struttura e hanno appeso striscioni ai balconi. "A Pisa - affermano gli attivisti di Rebeldia - si continua a costruire edifici destinati a rimanere in gran parte vuoti, invece di recuperare le volumetrie già esistenti per rispondere alle esigenze reali della città.

Unione inquilini denuncia che gli alloggi di via Consani sono in costruzione dal 2006 e ancora non sono stati assegnati, inoltre chiede al Comune di effettuare "e manutenzioni necessarie negli alloggi di Erp sfitti, per poterli assegnare alle famiglie realmente bisognose (molte dal 2008) che spettano una sistemazione abitativa pagando canoni adeguati ai redditi familiari percepiti.

Potrebbe interessarti


    Commenti (1)

    • Avatar anonimo di Filippescu is not my mayor
      Filippescu is not my mayor

      -POLVERINI +POLVERIERE!!! 13 ottobre tutti in via pisano!!!

    Più letti della settimana

    Torna su