Terrorismo: ecco i blocchi di cemento a protezione delle aree pedonali

Si tratta comunque di una soluzione temporanea e urgente. L'idea del Comune è quella infatti di collocare fioriere esteticamente più idonee all'ambiente

La collocazine dei blocchi di cemento in Corso Italia

Sono stati collocati da Pisamo questa mattina, 21 agosto, come richiesto dalla riunione che si è svolta in Prefettura in seguito all'attentato di Barcellona, i jersey in cemento a protezione di alcune zone più importanti e frequentate dai pedoni della città della Torre.

Nel dettaglio i blocchi sono stati collocati presso le seguenti postazioni:

- Corso Italia, lato Piazza Vittorio Emanuele II;
- Via Pascoli, incrocio Corso Italia;
- Via San Martino, incrocio Corso Italia;
- Piazza XX Settembre, lato via Toselli;
- Piazza XX Settembre, lato Lungarno;
- Piazza Garibaldi, lato Lungarno;
- Via Santa Maria, lato piazza Cavallotti.

In tutto sono stati collocati 30 jersey da 2 metri di lunghezza, del peso di 9 quintali ciascuno. Sarà poi possibile adeguarne il posizionamento, previa eventuale verifica da parte dei Vigili del Fuoco e/o delle forze dell’ordine.

La collocazione dei jersey è stata disposta in modo da costituire un ostacolo che rallenti eventuali veicoli, tenendo conto delle dimensioni dei mezzi di emergenza e dell’accessibilità dei disabili.
Nelle prossime ore Pisamo provvederà alla tinteggiatura dei jersey ed all’apposizione di catarifrangenti.
La collocazione dei blocchi di cemento è comunque provvisoria e dettata dall’urgenza. L'idea è infatti quella di sostituirli con fioriere di peso e struttura adeguati che tengano conto, per quanto possibile, dell’ambiente storico-turistico.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trovato morto con una freccia di balestra nel petto

  • Auto contro moto a San Giuliano Terme: muore 31enne

  • Coronavirus in Toscana: solo 5 i nuovi casi, 2 i decessi

  • Coronavirus in Toscana, 12 nuovi casi: nel pisano 2 positivi in più e nessun decesso

  • Coronavirus: ricercatori Aoup svelano una possibile correlazione con l'infiammazione della tiroide

  • Coronavirus in Toscana, solo 3 i nuovi casi: a Pisa zero nuovi contagi e nessun decesso

Torna su
PisaToday è in caricamento