Pontedera, bomba carta fuori dalla sede di Rifondazione: "Non ci intimorite"

L'episodio è avvenuto domenica in viale Italia. "Rafforzeremo la nostra presenza democratica e antifascista, e saremo, come al solito, sempre in prima fila a impedire manifestazioni di stampo razzista, fascista e xenofobe" dicono da Prc

Una bomba carta esplosa domenica intorno alle 12 nei pressi della sede del Partito Comunista di Pontedera. E' stata lanciata da un'auto in corsa in viale Italia. "Non è la prima volta che la sede è oggetto di attenzioni da parte di ignoti, scritte sui muri di chiaro stampo fascista, furto di striscioni e bandiere durante le nostre feste, ci confermano che la presenza di Rifondazione Comunista sul territorio per qualcuno è scomoda, ma dovranno farci il callo e questi episodi di matrice fascista spesso utilizzati delle varie forze di estrema destra non ci intimoriscono - affermano da Rifondazione - anzi rafforzeremo la nostra presenza democratica e antifascista, e saremo, come al solito, sempre in prima fila a impedire manifestazioni di stampo razzista, fascista e xenofobe".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, approvato il decreto scuola: ecco cosa cambia

  • Coronavirus, l'emergenza ferma il Giugno Pisano: saltano Luminara, Gioco del Ponte e Palio

  • Lutto nella sezione Aia di Pisa: muore a 41 anni Gennaro D'Archi

  • In Toscana scatta l'obbligo delle mascherine: chi deve indossarle e in quali occasioni

  • Auto fuori strada lungo l'Arnaccio: muore 25enne

  • Emergenza Coronavirus: distribuzione di mascherine a domicilio per i cittadini pisani

Torna su
PisaToday è in caricamento