Riparbella: cacciatore muore ucciso da una fucilata sparata da un compagno

I Carabinieri di Riparbella sono intervenuti sul posto per ricostruire l'esatta dinamica dell'incidente, fatale per un uomo, raggiunto dal colpo sparato da un altro cacciatore. Ogni tentativo di soccorso è stato inutile

Incidente di caccia mortale ieri nei boschi di Riparbella, al confine tra le province di Pisa e Livorno. Un uomo di 60 anni è rimasto ucciso dopo essere stato raggiunto da una fucilata sparata da un compagno di battuta. Inutile ogni tentativo di salvarlo. Sul posto, oltre ai sanitari del 118, anche i Carabinieri di Riparbella per ricostruire l'esatta dinamica dell'incidente.

Potrebbe interessarti

  • Le curiosità dei nostri amici pelosi: 5 cose che non tutti sanno sui gatti

  • Ragnetti rossi: cosa sono e come proteggere la casa dalla loro presenza

  • Come far risaltare l'abbronzatura a fine estate: 4 semplici consigli

  • Stop al fumo: trucchi e consigli per riuscire a dire addio alle sigarette

I più letti della settimana

  • Tirrenia, malore mentre è in mare: muore 81enne

  • Si sente male in agriturismo: morto

  • Cascina: il corpo di un 64enne ritrovato dietro la chiesa dell'Arnaccio

  • Condizioni igieniche precarie e cibo senza tracciabilità: chiuso ristorante a Calambrone

  • Santa Maria a Monte, con la bici contro un'auto: morto

  • Si sente male sul patino a Marina di Vecchiano: muore 49enne

Torna su
PisaToday è in caricamento