Cade da un albero al Masso delle Fanciulle: interviene Pegaso

Un volo da un'altezza di circa 3 metri in una zona impervia

Incidente nella giornata di relax del 25 aprile al Masso delle Fanciulle, nel comune di Pomarance. Una persona è infatti caduta da un albero, da un'altezza di 3 metri. Fortunatamente le sue condizioni non erano gravi ma è stato necessario l'intervento dell'elisoccorso Pegaso per il recupero del ferito vista la zona impervia difficile da raggiungere con altri mezzi.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (6)

  • cosa ci faceva questo fenomeno si un albero? a questa gente va fatto pagare il costo dell l’elisoccorso (non meno di 30 mila euro) anziché farlo pagare ai contribuenti con soldi pubblici!!

    • Mamma mia quanto astio. Fossero tutti come te non si dovrebbe più uscire di casa, perchè se ti passa per la testa di fare un salto per salire su un marciapiede e ti si gira la caviglia, ti tocca ripagare la spesa dell'ambulanza. Di sicuro non voleva farsi male, gli incidenti capitano e la "spesa" dell'elisoccorso per la collettività è una cosa irrisoria. Tranquillo che ti costa meno di 1 centesimo. Questi eventi, causa stupidità o leggerezza, sono inevitabili ma tutto sommato molto rari in rapporto alla popolazione, quindi tieniti per te il tuo astio, e lamentati per i veri sprechi...che ne so, uno su tutti, l'eccessiva burocrazia italiana o gli stipendi ai dipendenti statali assenteisti, ma ce ne sarebbe un'infinità

      • A 3 metri sopra un albero, secondo te, é come slogarsi una caviglia mentre cammini? E poi l'astio é il tuo. Mammina che pippone!

    • E allora smettiamo anche di aiutare chi va fuori strada perché va troppo forte e chi gli viene il cancro perché fuma. Meno male che al mondo c'è gente come te che non rischia mai niente e passa il tempo a scrivere commenti intelligentissimi.

      • Chi fuma certo che dovrebbe pagarsi le cure legate sl fumo. Chi va fuori strada per causa propria paga già i danni. Qui non si tratta di non aiutare ma di far pagare chi è superficiale. Le conseguenze dei macro errori deve pagarli chi li commette e non tu o io che non ci entriamo nulla

        • Ma falla finita mister perfetto. Vorrei vedere te, se un giorno per superficialità inciampi mentre sei a passeggiare in montagna e ti facessero pagare l'elisoccorso. E' uguale, perchè non sai come sè fatto male, il signore al masso delle fanciulle. Il giornale dice da un albero, magari invece camminava ed è scivolato. Subito a sparare sentenze. Sono daccordo solo su chi fuma. Chi fuma dovrebbe pagarsi qualcosa delle spese sanitarie. Per gli incidenti, causa leggerezza o superficialità, in cui ci si fa solo del male a sè stessi, no. Anche perchè sono eventi rari, che incidono poco o nulla sulle spese totali.

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Il sindaco in piazza contro Canapisa: "Vogliamo una città diversa"

  • Eventi

    Pisa Air Show: il programma dello spettacolo sul litorale pisano

  • Cronaca

    Duomo, ruba sull'auto di turisti: arrestato

I più letti della settimana

  • Ateneo in lutto: è morto il professor Pietro Armienti

  • Canapisa questione nazionale: anche Selvaggia Lucarelli scende in piazza

  • Muore vigile del fuoco 46enne: il cordoglio dei colleghi

  • 'Pisa Air Show': tutto quello che c'è da sapere per vedere lo spettacolo

  • Meteo, c'è la svolta: ecco quando arriverà il caldo

  • Riscuoteva affitti sfruttando una società fallita: arrestato per bancarotta fraudolenta

Torna su
PisaToday è in caricamento