Pista ciclopedonale intorno alle Mura: cambio di senso in via Lalli

Il provvedimento per garantire una maggiore sicurezza ai ciclisti e ai pedoni

Da mercoledì 30 novembre via Mario Lalli, una delle strade che incrocia la nuova pista ciclopedonale intorno alle Mura, cambierà la direzione del senso unico, per garantire maggiore sicurezza alle tanti bici e pedoni che già utilizzano questo nuovo percorso. Il vecchio senso di marcia infatti impediva la visione dei ciclisti.

LA PISTA CICLOPEDONALE INTORNO ALLE MURA. Da piazzetta del Rosso al Bastione del Parlascio e poi ancora fino alla Torre Santa Maria, l'area si può percorrere grazie alla pista ciclopedonale, una parte già creata negli anni passati e la parte restante, 1400 metri, di nuova realizzazione. Nuove lampade a led illuminano sia la parte a terra sia le Mura restaurate con un effetto scenografico: Enel Sole, la società del Gruppo Enel che si occupa di illuminazione pubblica e artistica, ha installato 138 proiettori interrati, 25 corpi illuminanti sulla recinzione del camminamento e 76 incassati in parete. Si tratta di apparecchi di ultima generazione, tutti a led e a bassissimo consumo che garantiranno alta qualità dell’illuminazione, risparmio energetico e rispetto per l’ambiente. Per la sicurezza sono state inoltre installate 16 telecamere di videosorveglianza collegate direttamente, per la registrazione e la visione, con la Polizia Municipale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Pisa usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'ospedale Cisanello si prepara al picco: "E' previsto nel prossimo fine settimana"

  • Coronavirus: muore studente universitario di 30 anni

  • Coronavirus: 265 nuovi casi positivi, 19 morti in 24 ore

  • Trovato morto in Austria: avviate le indagini

  • Coronavirus: 254 nuovi casi in Toscana, 3.226 i contagi 

  • Coronavirus e commercio: dichiarato lo sciopero per punti vendita e supermercati

Torna su
PisaToday è in caricamento