Canapisa, dura condanna di Fratelli d'Italia: "Cogliamo l'occasione per una retata"

Giovanni Donzelli dell'esecutivo nazionale di FdI-An e capogruppo in Regione Toscana accusa le istituzioni di rendersi complici del reato di spaccio: "Uno stupro al centro di Pisa con droga, vomito, sporco e degrado"

"Anche quest'anno si svolgerà a Pisa il festival pro-droga. E' un'indecenza che venga consentito di stuprare il centro di Pisa con droga, vomito, sporco e degrado. Una volta però che questo viene consentito, almeno si sfrutti l'occasione di una tale concentrazione di spacciatori per una retata. Il governo di Renzi e Alfano invii sabato a Pisa un esercito di cani anti-droga e arresti tutti i mercanti di morte".

Cosi' Giovanni Donzelli dell'esecutivo nazionale di FdI-An e capogruppo in Regione Toscana del movimento di Giorgia Meloni sulla Street Parade Antiproibizionista Canapisa che sabato è in programma a Pisa e che alimenta, come ogni anno, le polemiche di cittadini e forze politiche.
"Le istituzioni che assisteranno in silenzio anche quest'anno alla sfilata pro-droga - aggiunge Donzelli - saranno complici del reato di spaccio che verrà consumato massivamente e ripetutamente a Pisa, mettendo tra l'altro a rischio la sicurezza dei cittadini visto che i partecipanti saranno alla guida di motorini e macchine dopo aver consumato sostanze stupefacenti".

GLI ORGANIZZATORI: "IL CARCERE LUOGO SIMBOLO DELLA MANIFESTAZIONE"

VIABILITA': I PROVVEDIMENTI AL TRAFFICO



 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: negativi i test effettuati

  • Coronavirus: a Cisanello diversi casi in valutazione

  • Coronavirus: le nuove misure varate oggi dalla Regione

  • Prenotazione Cup, servizio sospeso su tutto il territorio

  • 'L'Amica geniale' fa tappa a Pisa e alla Normale: appuntamento in prima serata su Rai 1

  • Liceo Galilei di Pisa: studenti denunciano offese ricevute dai professori

Torna su
PisaToday è in caricamento