Scuola Normale: dopo le dimissioni di Barone via alle candidature per il nuovo direttore

Il mandato del neo-direttore durerà per questo scorcio di anno accademico e per il successivo sessennio 2019-2025

È stata avviata la procedura per l’elezione del nuovo direttore della Scuola Normale Superiore, dopo le dimissioni di Vincenzo Barone. Il Decano della Scuola Normale, prof. Andrea Giardina, ha approvato e fatto pubblicare il decreto che definisce i modi e i tempi di presentazione delle candidature a ricoprire l’incarico di direttore. Entro lunedì 4 marzo i professori di prima fascia della Scuola Normale Superiore, così come di qualsiasi altro ateneo italiano, possono presentare la propria domanda, che deve prevedere un curriculum vitae et studiorum e il programma di mandato.

Una volta ammesse le candidature entro 10 giorni dal 4 marzo, il Decano dovrà indire la data delle elezioni con un apposito decreto, che stabilirà anche l’elettorato attivo della Scuola chiamato a votare il direttore. A quel punto i candidati potranno rendere nota la propria candidatura e il programma di mandato. Qualora non ci fossero candidature, o venissero ritirate, o non fossero accettate, il Decano dovrà indire un nuovo decreto di presentazione delle domande.

La data delle elezioni sarà stabilita comunque entro sabato 16 marzo, ovvero 2 mesi dopo la cessazione del mandato del precedente direttore dimissionario. Il mandato del nuovo direttore è stabilito per lo scorcio dell’anno accademico 2018/2019 e per il successivo sessennio 2019-2025.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Olio di semi mescolato con il gasolio: denunciati gestori di distributore

  • I migliori sport e i trucchi per accelerare il metabolismo e dimagrire

  • Si ferma ad un distributore e si masturba 'di fronte' ad una donna che fa rifornimento

  • Nubifragio in Valdera: allagamenti e disagi

  • Lotterie: vinto un milione di euro a Pisa

  • Cosa fare a Pisa nel weekend dell'Immacolata!

Torna su
PisaToday è in caricamento