Monte Serra, tanta paura: aggredita da un branco di cani randagi

Una donna è stata assalita da un gruppo di cani che girovagano sul monte pisano, mettendo in pericolo anche l'incolumità di ciclisti e motociclisti che transitano sulle strade del Serra

Il fenomeno, in crescita, dell'abbandono dei cani mostra i suoi effetti anche sul Monte Serra dove un branco di una ventina di cani semina il panico tra ciclisti e amanti della natura che, nelle giornate di sole, si regalano passeggiate nel verde. L'ultima aggressione proprio in questi ultimi giorni: una signora, a passeggio sul Serra con i suoi due cani, è stata circondata dal gruppo di randagi che sono stati poi allontanati brandendo in aria un bastone. L'avventura si è conclusa con un grande spavento, visto che poteva andare sicuramente peggio.

Il pericolo è poi in agguato per ciclisti e motociclisti che percorrono le strade del monte pisano e che si trovano davanti all'improvviso gli animali a quattro zampe, spesso schivati all'ultimo momento per evitare la caduta.

Potrebbe interessarti

  • Sos pancia gonfia: le cause e i rimedi naturali più efficaci

  • Mantenere puliti i capelli: le abitudini più comuni da evitare

  • Calli e duroni che dolore! I consigli per gli inestetismi dei piedi

  • Come pulire e igienizzare i bidoni della spazzatura

I più letti della settimana

  • Tutti con gli occhi al cielo: arriva l'eclissi di Luna

  • Scooter contro auto: muore 18enne

  • Trovato cadavere in un'auto con un coltello nel petto

  • Cadavere nel parcheggio ad Ospedaletto: disposta l'autopsia

  • All'ospedale Cisanello il metabolismo si studia in una stanza

  • Morto in scooter a 18 anni: la polizia cerca un possibile testimone chiave

Torna su
PisaToday è in caricamento