Cantieri di Pisa, soluzione vicina? Rientra in gioco Mv Yachting

Dopo il ritiro di Union Strong Marine, il tribunale di La Spezia ha interpellato il gruppo romano che si era classificato dietro quello franco-cinese nel bando pubblico. Soddisfazione da parte della Cgil

Forse uno spiraglio di luce dopo tanto buio nella vicenda dei Cantieri di Pisa, che vede da mesi i lavoratori senza stipendio in attesa di poter finalmente riprendere l'attività. Ci sarebbe infatti un acquirente, ovvero il gruppo romano Mv Yachting. "Il tribunale di La Spezia - spiega l'amministratore delegato del gruppo Vincenzo Moccia - ci ha informato martedì a tarda sera inviandoci uno stringato dispositivo del giudice nel quale ci chiede di confermare la nostra disponibilità essendoci classificati dietro al gruppo franco-cinese Unione Strong Marine, che ora si è ritirato, nel bando pubblico dell'anno scorso. Noi gli abbiamo confermato la nostra disponibilità e abbiamo chiesto solo di verificare alcuni passaggi tecnici. Se diciamo sì il cantiere è nostro".

Soddisfazione anche per il segretario provinciale di Cgil Gianfranco Francese: "Aspettiamo nelle prossime ore che ci venga formalizzato questo aspetto per riprendere con Mv Yachting il dialogo e i ragionamenti sul futuro dei Cantieri di Pisa avviati nei mesi scorsi".

 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Viale delle Cascine: muore alla guida mentre è fermo al semaforo

  • Dà in escandescenze e devasta il ristorante di fronte a clienti e proprietari

  • Cucina: undici ristoranti pisani nella guida 'L'Espresso'

  • Lutto all'Università: è morto il professor Berardo Cori

  • Bagno di folla per Mika in centro a Livorno: suona con lui uno studente Unipi

  • Pontedera, scontro auto-moto: perde la vita 38enne

Torna su
PisaToday è in caricamento