Capodanno a Pisa: 5mila le persone attese sui lungarni per i fuochi di fine anno

Il Comune ha iniziato a lavorare allo spettacolo pirotecnico che si svolgerà la sera del 31 dicembre su Ponte di Mezzo da dove verranno esplosi circa 3mila fuochi. Ecco le prime anticipazioni sulla serata

Si avvicina il 2020 e il Comune ha iniziato a lavorare ai festeggiamenti per entrare nel nuovo anno. Nei giorni scorsi è stata infatti approvata una determina, firmata dal dirigente del settore Cultura e Turismo, Giuseppe Bacciardi, che impegna circa 17mila euro per la realizzazione dello spettacolo pirotecnico che si svolgerà su Ponte di Mezzo la sera del 31 dicembre. L'affidatario del servizio sarà individuato con una procedura aperta sul Mepa (Mercato elettronico delle pubbliche amministrazioni).

Le caratteristiche dello spettacolo

I fuochi, circa 3mila per un peso complessivo di quasi 800kg, verranno lanciati da Ponte Mezzo che, salvo diverse disposizioni della Questura, verrà messo a disposizione della ditta dalla mattina del 31 dicembre, con l'esclusione di una intera carreggiata che sarà adibita a transito di pedoni. "Data la location molto particolare - si legge nel capitolato di gara allegato alla determina - e la presenza prevista di circa 5.000 spettatori, è richiesta la garanzia di alti livelli di sicurezza nella preparazione ed esecuzione dell’evento".

Lo spettacolo pirotecnico dovrà avere una durata di almeno 25 minuti (non comprese le pause), ed essere dotato di una precisa struttura nell’esecuzione "a livello di ritmi e coreografie, in modo da esaltare e valorizzare, nel migliore dei modi, il contesto naturale ed artistico in cui ci si trova ad operare". Lo spettacolo sarà strutturato in "una serie di quadri che si susseguiranno, intervallati da chiusure che ne spezzeranno il ritmo; il ritmo seguirà un particolare andamento andando man mano ad intensificarsi fino alla grande chiusura finale". Particolare cura ed attenzione dovrà inoltre essere usata per calibrare colore ed effetti in modo da ottenere "un ritmo 'emozionale' vario ed in continuo aumento, disegnando coreografie sempre differenti e coinvolgenti".

Dovranno essere integrate due o più tipologie di fuochi: "fuochi ed effetti bassi, come cigni d’argento, comete ad incrocio, salici di diverso colore, zampilli di colori lucenti al magnesio, fontane al titanio-argento; fuochi ed effetti (di secondo livello) con effetti di comete d’oro, argento, sbruffi a ventaglio, fischi, etc; fuochi ed effetti (di terzo livello) con effetti di apertura a peonia, colori al magnesio, lucenti, aperture multiple, serpentelli argento-oro, farfalle di diversi calibri, salici oro e argento".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Olio di semi mescolato con il gasolio: denunciati gestori di distributore

  • I migliori sport e i trucchi per accelerare il metabolismo e dimagrire

  • Nubifragio in Valdera: allagamenti e disagi

  • Via le Rene: trovata auto incidentata cappottata nel fosso

  • Aggredito mentre controlla il parcheggio dove lavora: 60enne in ospedale

  • Mercatini in via Oberdan, commercianti furiosi: "Vetrine coperte, dovrebbero rimborsarci le perdite!"

Torna su
PisaToday è in caricamento