Capodanno Pisano, conto alla rovescia: tra le novità una mostra dedicata al Gioco del Ponte

Ecco quali saranno i principali eventi. Pubblicato un bando per le associazioni che vogliono partecipare alla manifestazione con le proprie iniziative

Un momento delle passate edizioni del Capodanno Pisano

Una mostra dedicata al Gioco del Ponte in occasione delle celebrazioni del Capodanno Pisano. E' l'iniziativa annunicata questa mattina, mercoledì 21 febbraio, dall'amministrazione comunale. Come ormai da tradizione a mezzogiorno del 25 marzo, giorno dell’Annunciazione della Vergine Maria, Pisa entrerà infatti nel 2019, con nove mesi di anticipo rispetto al calendario gregoriano. Una delle novità di quest'anno sarà proprio la mostra dedicata al 450° anniversario della prima edizione del Gioco del Ponte che si svolse per la prima volta il 22 febbraio 1568.

"Sarà un  momento di incontro fra i pisani e gli amanti delle tradizioni popolari - fanno sapere da Palazzo Gambacorti - un motivo di riflessione sulla principale tradizione pisana. L’allestimento della mostra prevede l’esposizione di testimonianze di notevole interesse, presentate in una formula moderna con soluzioni di affascinante suggestione espositiva, che focalizzeranno la curiosità dei visitatori trasportandoli in un viaggio nel passato che incontrerà le tecnologie moderne. Elmi ed armature, armi e targoni, bandiere settecentesche ed abiti storici, si contrapporranno a fotoriproduzioni di esclusive opere pittoriche, stampe, incisioni e manoscritti che si mostreranno al passaggio dello spettatore per presentare la storia del nostro Gioco con il linguaggio attuale del XXI secolo. Gli spazi espositivi assumeranno un maggior volume grazie a soluzioni video di forte impatto emozionale".

La mostra, che si chiamerà 'Il Gioco dei Signori Pisani', sarà allestita al Fortilizio della Cittadella e verrà inaugurata sabato 24 marzo, giorno dell'inizio delle attività del Capodanno Pisano. Si protrarrà fino a fine giugno, dopo le celebrazioni per il Gioco del Ponte. L’ingresso sarà gratuito e sarà possibile effettuare laboratori e visite guidate con personale qualificato per coinvolgere le scolaresche del comune e della provincia. La speranza dell’Amministrazione Comunale, come sottolinea l’Assessore Eligi, "è che la mostra diventi permanente, per far diventare l'area della Cittadelle, dove nascerà il Museo delle navi antiche e dove già sorgono gli Arsenali Repubblicani ristrutturati, un polo legato alla tradizione pisana".

Bando per associazioni

Inoltre anche quest'anno il comune di Pisa realizzerà un calendario delle iniziative culturali che ruoteranno intorno agli eventi istituzionali del Capodanno Pisano e ha pubblicato un bando per le associazioni, gli enti e le scuole che vorranno proporre eventi particolare. L'inserimento nel calendario consentirà una forte visibilità alle associazioni ed ai vari promotori anche attraverso il sito dell'amministrazione comunale, ma non comporterà da parte di essa l'assunzione di alcun onore organizzativo e/o altro in merito alla realizzazione degli eventi proposti. Si può fare domanda inviando una email all’indirizzo capodannopisano.sp@comune.pisa.it e tutte le informazioni sono consultabili sul sito del comune http://www.comune.pisa.it/it/ufficio-scheda/10124/Attivit-e-procedimenti.html . La domanda deve pervenire entro le ore 12.30 del 2 marzo.

Altre iniziative

Per quanto riguarda il programma delle attività del Capodanno Pisano 2019, come ogni anno ci saranno esibizioni storiche e cerimonie, nei ristoranti pisani, grazie alle iniziative di Confesercenti, Confcommercio e Confristoranti: sarà possibile  assaggiare cene tipiche medievali oltre ai balli medievali-rinascimentali a cui si potrà assistere nelle piazze. Alcune iniziative da ricordare: lo spettacolo pirotecnico del 24 sera, i cortei storici che sfileranno in centro la domenica mattina, 25 marzo, fino ad arrivare alla cerimonia del Capodanno Pisano che si svolgerà in Piazza dei Cavalieri per poi proseguire in Piazza del Duomo. Sempre domenica 25, il Premio Pisa dell’ippica, e nel pomeriggio i cortei dei gruppi storici regionali e la regata; a seguire la premiazione, mentre la sera si terrà un concerto in Piazza dei Cavalieri

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cosa fare a Pisa nel weekend: gli eventi del 14 e 15 settembre

  • Spari al Cep: fermate due persone

  • Si schianta con lo scooter contro un'auto: muore 21enne bagnino

  • Ciak si gira: a Pisa il via alle riprese della seconda stagione de 'L'amica geniale'

  • Lavoro: 16 assunzioni alla SEPI

  • Ragazzo cade dalle spallette sui lungarni

Torna su
PisaToday è in caricamento