Casa-deposito di birra in centro: 400 bottiglie sequestrate, multato l'affittuario

Il blitz nell'appartamento di via San Lorenzo è stato eseguito giovedì. Verbale da 5mila euro per l'intestatario del contratto di locazione

Gli agenti della Polizia Municipale del Nucleo Centro Storico della Polizia Municipale, dopo un’attività di pedinamenti e appostamenti, hanno effettuato prima del fine settimana scorso un ingente sequestro di birre nel centro cittadino, a due passi da Piazza dei Cavalieri. Gli operatori in borghese, nei giorni precedenti, avevano osservato un intenso movimento intorno a un palazzo di via San Lorenzo, da cui uscivano, a tardo pomeriggio, molti cittadini stranieri, con buste frigo piene di bottiglie che poi venivano caricate a bordo di biciclette, per essere vedute nelle vicine piazze della movida.

Giovedì è scattata l’operazione: gli agenti, notando il via-vai di persone intorno al palazzo, si sono introdotti all’interno e, arrivati sul pianerottolo dell'appartamento, hanno trovato molte buste frigo piene di birra già pronte per essere portate giù e caricate sulle biciclette. Sul posto è arrivata in ausilio anche una pattuglia in divisa, per fare irruzione. Una volta entrati, è stato rinvenuto, all’interno di un ripostiglio un grande frigorifero in funzione, con moltissime birre all’interno, già disposte in buste frigo, pronte per essere messe in vendita nelle piazze la sera stessa. Al conduttore del contratto di affitto è stato elevato un verbale da 5mila euro, come prevede la legge, e disposto il relativo sequestro di tutte le bottiglie.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Investita dal treno alla stazione di Firenze Rifredi: morta 21enne di Pontedera

  • Lutto a Pisa: è morto l'ex sindaco Oriano Ripoli

  • Cucina: undici ristoranti pisani nella guida 'L'Espresso'

  • 'L'Amica geniale' saluta Pisa: terminate le riprese della fiction Rai

  • Fi-Pi-Li, mezzo pesante a fuoco in galleria: superstrada chiusa fra Pontedera e Montopoli

  • Impresa: i servizi digitali scendono in Piazza Vittorio Emanuele

Torna su
PisaToday è in caricamento