Case popolari a Palaia: in cinque anni 390mila euro di investimenti

L'assessore comunale Marica Guerrini ripercorre gli interventi dell'amministrazione: "Ecco i lavori fatti, lasciamo agli altri le parole"

Si sta per concludere il mandato amministrativo della giunta di Palaia e Marica Guerrini, assessore al sociale, fa il punto su quanto fatto in tema di edilizia popolare negli ultimi anni dall'amministrazione comunale.

Ripercorre Guerrini: "A Partino sono stati eseguiti lavori di sistemazione al tetto e alle facciate degli immobili. Un intervento importante portato a termine per un totale di 150mila euro. Non solo. Sono già state assegnate da parte di Apes altri 240mila euro per l'anno in corso, sempre per la sistemazione del tetto e delle facciate, questa volta per le case popolari di Baccanella e di Montefoscoli. Questi sono i lavori, lasciamo agli altri le parole". L'assessore interviene quindi sulla polemica avanzata dalla minoranza in relazione alle verifiche previste su eventuali proprietà nei paesi d’origine dei cittadini extracomunitari residenti negli alloggi di edilizia agevolata del Comune.

"L'amministrazione comunale - spiega - ha doverosamente agito secondo i principi e i tempi scanditi da Apes e dal Lode Pisano. Riepilogo quindi volentieri le azioni messe in atto, specificando innanzitutto che le attestazioni di non possidenza di immobili dovevano essere inviate ad Apes entro il 31/10/2018. Dopo tale data Apes ci ha comunicato che vi erano due nuclei familiari che non avevano prodotto suddetti documenti; contemporaneamente sono quindi partite le raccomandate ai due nuclei che si sono presentati in Comune, confermando, documenti alla mano, di aver inviato le attestazioni necessarie presso gli uffici Apes. Ricordo anche che non è funzione del Comune effettuare le verifiche e le valutazioni, ma che è stata istituita apposita Commissione presso gli uffici Apes. Naturalmente se emergessero da parte della stessa Commisione i presupposti per la revoca del contratto di affitto sarà il Comune a dare corso alle azioni di revoca. Questi fatti dimostrano l'attenzione concreta che l'Amministrazione comunale ha dato in questi mesi a questa importante tematica. Spiace registrare da parte della minoranza alcune dichiarazioni a dir poco infondate. La realtà è che col nuovo bando fatto sono riprese le assegnazioni e che con le risorse a disposizione continueremo anche quest'anno a fare i lavori di miglioramento degli edifici".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Un'offesa senza precedenti": è polemica sul video del trapper Bello Figo girato all'Università

  • Meteo, quando arriva la neve in pianura

  • Neve e ghiaccio in Toscana: allerta meteo

  • "Elicotteri da guerra nella fabbrica di Ospedaletto": Rebeldia contro Leonardo Spa

  • Donna vuole buttarsi dal viadotto a Porta a Mare: salvata

  • Donna scomparsa a Volterra: trovata morta in fondo alle Balze

Torna su
PisaToday è in caricamento