Caso Scieri: Panella non più agli arresti domiciliari

Accolta la richiesta della difesa dal Gip: l'ex caporal maggiore torna libero con l'obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria

Il Giudice per le Indagini Preliminari ha accolto le istanze della difesa ed Alessandro Panella, 39 anni, ex caporal maggiore agli arresti domiciliari da agosto per la morte di Emanuele Scieri, può tornare ad uscire di casa. Per lui è stata disposta la misura dell'obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria, in tutta evidenza più leggera della precedente.

I motivi della decisione, accolti dal gip Giulio Cesare Cipolletta, riguardano la non più sussistenza dei pericoli di inquinamento delle prove e di fuga. Nel primo caso è stata accolta la tesi che a distanza di ormai quasi vent'anni dai fatti non sia più possibile alterare eventuali elementi d'indagine. Nel secondo invece sarebbe stato lo stesso Panella a consegnare i suoi documenti validi per l'espatrio.

Alessandro Panella, Andrea Antico e Luigi Zabara sono indagati per omicidio volontario in concorso, a seguito dell'interessamento della Commissione parlamentare d'inchiesta che nel settembre 2017 ha riaperto il caso. L'indagine è ai dettagli finali, sarà poi il processo a seguire il suo corso.

Potrebbe interessarti

  • Aperitivi e cocktail estivi: 5 proposte da Marina a Calambrone

  • Attenzione al ragno violino: come difendersi dal suo morso

  • Bollette della luce: consigli per non avere brutte sorprese d'estate

  • Mantenere puliti i capelli: le abitudini più comuni da evitare

I più letti della settimana

  • Casting, a Pisa arriva 'L'amica geniale': si cercano comparse

  • Attenzione al ragno violino: come difendersi dal suo morso

  • Incidente stradale sull'Arnaccio: due persone in ospedale

  • Caso Ragusa, la Cassazione conferma: Logli condannato a 20 anni

  • Ricerche per una donna dispersa in mare: ritrovata sulla spiaggia di San Rossore

  • Cosa fare a Pisa nel weekend: gli eventi del 13 e 14 luglio

Torna su
PisaToday è in caricamento