4 novembre: giornata di celebrazioni a Cascina

I corteo si è prima recato al cimitero per poi chiudere la cerimonia in piazza Caduti

Il Comune di Cascina ha celebrato stamattina, domenica 4 novembre 2018, la festa delle Forze armate e dell'Unità nazionale, che quest'anno ricade nel centenario della vittoria che l'Italia riportò il 4 novembre 1918 con la fine della Prima guerra mondiale.

L'amministrazione di Cascina ha ricordato la giornata organizzando il raduno dei rappresentanti delle associazioni combattentistiche e delle autorità militari e istituzionali davanti al municipio. Erano presenti i rappresentanti della Prefettura e della Questura di Pisa, dell'Arma dei Carabinieri, della Guardia di Finanza, della 46esima Brigata aerea di Pisa, dell'Associazione Nazionale Carabinieri, dell'Associazione Nazionale Polizia di Stato, dell'Associazione Nazionale Alpini, dell'Associazione Nazionale Partigiani d'Italia, della Misericordia di Cascina, della Croce Rossa Italiana, dell'Associazione Falco, gli assessori Leonardo Cosentini, Luciano Del Seppia, Patrizia Favale, i capigruppo di maggioranza, consiglieri comunali e numerosi cittadini.

A rappresentare ufficialmente l'amministrazione comunale con la fascia tricolore è stato il vicesindaco di Cascina, Dario Rollo, che con il gonfalone di Cascina e i musicisti della Filamonica municipale Puccini, ha aperto il corteo.
Il corteo si è prima recato al cimitero monumentale di Cascina, dove il vicesindaco, sulle note del 'Piave' e del 'Silenzio' ha deposto una corona di alloro alla cappella che ricorda i caduti di tutte le guerre, poi in piazza dei Caduti, dove di fronte al monumento, Rollo ha deposto un'altra corona e poi ha pronunciato il discorso ufficiale. La cerimonia si è poi conclusa con la filarmonica 'Puccini' che ha intonato l'inno d'Italia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, approvato il decreto scuola: ecco cosa cambia

  • Coronavirus, l'emergenza ferma il Giugno Pisano: saltano Luminara, Gioco del Ponte e Palio

  • Lutto nella sezione Aia di Pisa: muore a 41 anni Gennaro D'Archi

  • In Toscana scatta l'obbligo delle mascherine: chi deve indossarle e in quali occasioni

  • Auto fuori strada lungo l'Arnaccio: muore 25enne

  • Emergenza Coronavirus: distribuzione di mascherine a domicilio per i cittadini pisani

Torna su
PisaToday è in caricamento