I Vigili del Fuoco celebrano Santa Barbara: quasi 6mila interventi in un anno

Il tradizionale appuntamento di fine anno è il momento per il Comandante Ugo D'Anna di tracciare un bilancio delle attività del 2017

Ieri mattina, 4 dicembre, si è svolta nella sede del Comando provinciale dei Vigili del Fuoco di Pisa la tradizionale celebrazione della festa per Santa Barbara, alla presenza della Prefetto e del Direttore centrale per l'emergenza Ing. Romano. La cerimonia ha previsto la collocazione di una corona al monumento ai caduti Vigili del Fuoco nell'adempimento del proprio dovere, con a seguire la celebrazione della messa e la relazione annuale del Comandante Ugo D'Anna, insieme alla consegna di attestati e diplomi di benemerenza.

I numeri illustrati parlano di una costante presenza dei Vigili del Fuoco negli interventi di sicurezza. In generale cala il numero totale rispetto il 2016, da 6.056 uscite si è passati a 5.900. In calo incendi ed incidenti d'auto: "Risultati certamente frutto - ha spiegato D'Anna - dell'attività di prevenzione svolta dal Comando. Fra verifiche su progetti e sopralluoghi per il rilascio del certificato di prevenzione incendi sono state trattate 1611 pratiche, 1420 concluse. Il prossimo anno assicureremo un impegno forte grazie a nuove risorse umane ed alla nuova organizzazione dell'ufficio prevenzione".

Intensa l'attività di formazione presso i luoghi di lavoro: organizzati e tenuti 18 corsi ed effettuati 53 esami, per 503 lavoratori formati come addetti antincendio e 473 attestati rilasciati. Per la formazione interna eseguiti 8 corsi e 61 unità si sono specializzate in vari ambiti. Sempre riguardo la tutela della sicurezza pubblica sono stati 310 i servizi di vigilanza in luoghi ad elevata presenza di pubblico.

"Aggiungo con molta soddisfazione - ha proseguito il Comandante - che l'Associazione del personale in congedo ha collaborato tanto con noi. Quest'anno sono state ospitate 48 scolaresche per la visita al Comando, per 1538 bambini e 95 maestre. Il nostro personale ed i pensionati hanno collaborato anche per il buon andamento di 25 manifestazioni, fra sport e cultura, e come sarà per l'appuntamento per l'Epifania a Volterra, a dimostrazione della dimensione sociale delle attività dei Vigili del Fuoco".

Il Comandante ha in ultima analisi ricordato i tanti interventi di manutenzione e recupero della sede centrale: "Dal punto di vista finanziario il Corpo Nazionale attraversa momenti non facili, nonostante questo mi piace ricordare i lavori per la riqualificazione e l'inaugurazione della base nautica sul Lungarno Guadalongo, ed altri lavori fatti da noi in massima economia, con cui è stata riqualificata una parte della sede, per la quale abbiamo chiesto e speriamo di ottenere un finanziamento straordinario. Ha dato buoni frutti anche il lavoro fatto per il recupero dei mezzi sequestrati, grazie al quale abbiamo acquisito altre vetture e mezzi per i Comandi della Toscana, fra cui un gommone in buone condizioni che presto troverà impiego; in momenti di difficoltà è certamente un elemento che aiuta".

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Potrebbe interessarti

  • Le curiosità dei nostri amici pelosi: 5 cose che non tutti sanno sui gatti

  • Ragnetti rossi: cosa sono e come proteggere la casa dalla loro presenza

  • Falsi amici a tavola: 7 alimenti che non fanno dimagrire

  • Come far risaltare l'abbronzatura a fine estate: 4 semplici consigli

I più letti della settimana

  • Tirrenia, malore mentre è in mare: muore 81enne

  • Si sente male in agriturismo: morto

  • Cascina: il corpo di un 64enne ritrovato dietro la chiesa dell'Arnaccio

  • Condizioni igieniche precarie e cibo senza tracciabilità: chiuso ristorante a Calambrone

  • Si sente male sul patino a Marina di Vecchiano: muore 49enne

  • Rischia la paralisi dopo un tuffo: 16enne ricoverato a Cisanello

Torna su
PisaToday è in caricamento