Persone sotto le macerie: a Pisa il centro d'addestramento della 'squadra speciale' di ricerca

Il centro dei Vigili del fuoco è stato reso possibile grazie al contributo della Fondazione Pisa

E' stato presentato ufficialmente l'altra mattina il simulatore di crollo destinato all'attività di formazione del personale appartenente alle squadre USAR Medium dei Vigili del fuoco, specializzate nella ricerca di persone sotto le macerie.
La prima parte della cerimonia si è svolta presso il Palazzo Blu, sede della Fondazione Pisa che con il suo contributo nel tempo ha reso possibile la realizzazione del campo nonchè il suo prossimo completamento con la costruzione dell'ultima area.
Con l'occasione è stata consegnata una targa di ringraziamento e ricordo al presidente della Fondazione Claudio Pugelli.
Il convegno si è concluso con una visita presso il Campo di addestramento con l'illlustrazione delle principali caratteristiche della struttura che ha permesso l'acquisizione della certificazione INSARAG da parte del Team ITALIA.
A conclusione della visita è stata scoperta una targa a testimonianza dell’importante contributo della Fondazione.

usar medium centro addestramento pisa-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto travolge tavoli e clienti di una pizzeria in via dell'Aeroporto

  • Coronavirus e sovraffollamento, nuova ordinanza: positivi inviati in albergo

  • Meteo, il gran caldo ha i giorni contati: torna il maltempo

  • Coronavirus in Toscana, 9 casi in più e zero decessi nelle ultime 24 ore

  • Coronavirus in Toscana: 4 nuovi casi, di cui 2 a Pisa

  • Spiagge di ghiaia a Marina, alga tossica 6 volte oltre i limiti: "Fate attenzione"

Torna su
PisaToday è in caricamento