Centro per il rimpatrio a Coltano, il sindaco Conti: "Favorevole, ma servono garanzie"

Il Ministero dell'Interno starebbe valutando di usare l'ex struttura militare come Cpr per tutta la Toscana

Immagine di archivio

Favorevole, con riserva. Il sindaco di Pisa Michele Conti è intervenuto sulla possibilità di costruzione di un centro permanente per rimpatri a Coltano.

"Leggo su alcuni organi di stampa - dice il primo cittadino - che il Viminale starebbe valutando l'ipotesi di usare l'ex struttura militare di proprietà del Demanio a Coltano per ospitare un centro permanente per rimpatri per tutta la Regione Toscana. Pur essendo favorevole all'utilizzo dei Cpr, che garantiscono in modo più efficace il rimpatrio di clandestini irregolari che permangono senza titolo nelle nostre città, non sono convinto che l'ex struttura militare di Coltano sia la più idonea per accogliere il Centro, visto che per funzionare avrebbe bisogno di un importante impegno di spesa da parte dello Stato per la ristrutturazione e l'adeguamento, essendo da anni fatiscente. Certo sarebbe idonea dal punto di vista della logistica, essendo vicino al Galilei, il più grande aeroporto della Toscana, al porto di Livorno e alle strade di grande comunicazione della costa".

"Se l'ipotesi prendesse corpo, e ad oggi non sono pervenute conferme ufficiali a Palazzo Gambacorti - specifica Conti - sarei pronto a chiedere al Viminale garanzie per la gestione e un percorso da costruire insieme con l'obiettivo di spiegare alla cittadinanza modalità di utilizzo ed eventuali benefici che dovranno contestualmente pervenire al nostro territorio che, ospitando il Cpr, darebbe un contributo significativo al sistema di gestione dei flussi migratori dell'intera Regione".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (10)

  • w ceccardescu

  • conti disastro per pisa. se Filippeschi era ridicolo questo è un fannullone

  • Mi chiedo solo una cosa : perché ogni cosa che propone Conti viene aggredita anziché valutata e subito a puntare il dito anziché proporre? Non vorrei si partisse prevenuti indipendentemente dalla validità o meno della proposta. Alessandro IORIO

  • OK il centro ma in cambio terza Pisa e stop a Peretola e 40 poliziotti in più

  • Ha ha ha ha e hà!!!

  • Sarebbe sufficiente recintare Piazza delle Vettovaglie e vicoli limitrofi, ecco bell'e fatto il CPR.

    • Grande! Concordo.

  • Penso che il Sindaco ATTUALE di Pisa, pur avendo esperienza in ambiente RURALE stante la sua funesta esperienza al Consorzio Agrario Provinciale, NON ABBIA IDEA di che cosa sia diventato LO SPLENDIDO COLTANO e la decisione di farci un CPR ricorda molto il PRIMITIVO campo di concentramento TEDESCO del 1944 per DEPORTARE I SOLDATI ITALIANI che non avevano aderito alla REPUBBLICA DI SALO', poi preso in carico dalle FORZE AMERICANE per la schedatura DEI MEMBRI delle milizie della RSI "AGGUANTATI" e portati a COLTANO. Ecco, FORSE, il che è tutto dire, Coltano ERA IN CONDIZIONI MIGLIORI di adesso che, sia per i PUSHERS VAGANTI, sia per gli ZINGARI imperanti è l'HABITAT ADATTO per creare, con il CPR, una vera e propia CENTRALE DEL CRIMINE. Sindaco, supponendo in lei una normale intelligenza umana, dia retta, STUDI E CNTI SEMPRE FINO A UN MILIONE PRIMA DI PROPORRE SCIOCCHEZZE. Ma scusi, perchè NON LO CHIEDE ALLA LUNA dove fare un CRP? Chissà che il "corpo celeste" non cominci a darle idee buone. NOI CI SPERIAMO TUTTI per davvero.

  • Ma tutte le idee del ns sindaco leghista son già a farsi benedire?? Il problema sono i soldi per rimandarli a casa! aprire un centro a coltano significa fare una dependance alla gia presente favelas...

  • ben vengano i centri x rimpatriare gli irregolari e i pregiudicati, certo, a coltano non bastava quell'indecenza a cielo aperto del campo/case rom di via dell'idrovora, uno schifo da terzo mondo con auto rubate e bruciate dovunque e spazzatura a perdita d'occhio in pineta con relativi fuochi di plastiche (tre domeniche fa colonna di fumo visibile da livorno proprio da lì)

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Auto sfonda la vetrata del bar Lilli: "Siamo disperati, poteva esserci una strage"

  • Politica

    Elezioni, domenica alle urne: la diretta della giornata di voto

  • Cronaca

    Arrestato a Roma boss del narcotraffico: tra le città rifornite anche Pisa

  • Cronaca

    Sorpreso a spacciare e con un coltello a serramanico: arrestato e rimesso in libertà

I più letti della settimana

  • Muore dopo essere caduta dalla finestra: probabile suicidio a Pontedera

  • Lutto nel mondo della sanità: muore infermiere dell'Aoup

  • Cinque ristoranti dove mangiare carne a Pisa

  • Dermatite atopica: visite gratuite al Santa Chiara

  • Pulizia e igienizzazione della lavatrice: alcuni consigli utili

  • Elezioni comunali 2019: come si vota

Torna su
PisaToday è in caricamento