Pisana trovata morta a Torre del Lago: fermato un sospettato di omicidio

Il cadavere abbandonato per mesi in una roulotte è di Chiara Corrado

Foto di Chiara Corrado da Facebook (Carabinieri di archivio)

Una volta identificato il cadavere, i Carabinieri sono risaliti all'identità del presunto assassino e lo hanno sottoposto a fermo, oggi 22 novembre.

L'indagine è partita domenica scorsa, 17 novembre, quando il corpo senza vita di Chiara Corrado, 40enne di origine pisana, è stato trovato in una roulotte a Torre del Lago, in un terreno privato in aperta campagna. Il proprietario del terreno ha sentito cattivo odore provenire dal mezzo, chiuso con un lucchetto, così ha dato il primo allarme. All'interno c'erano le spoglie della donna in avanzato stato di decomposizione. 

I riscontri degli inquirenti hanno registrato delle lesioni al cranio, collegando quindi la morte ad un omicidio. "La donna è stata riconosciuta grazie ad un tatuaggio sul petto, che fortunatamente ha resistito alla decomposizione" ha spiegato il comandante dei Carabinieri di Viareggio capitano Edoardo Cetola. Chiara risultava irreperibile da qualche tempo, non avendo un domicilio fisso la sua scomparsa non aveva attirato troppe attenzioni.

I dettagli dell'operazione che ha portato al fermo dell'indiziato, il compagno della donna secondo gli ultimi aggiornamenti, saranno forniti in una prossima conferenza stampa prevista nel pomeriggio di oggi. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Olio di semi mescolato con il gasolio: denunciati gestori di distributore

  • I migliori sport e i trucchi per accelerare il metabolismo e dimagrire

  • Si ferma ad un distributore e si masturba 'di fronte' ad una donna che fa rifornimento

  • Nubifragio in Valdera: allagamenti e disagi

  • Lotterie: vinto un milione di euro a Pisa

  • Scontro tra due auto: muore 70enne

Torna su
PisaToday è in caricamento