Asilo 'Ciari', un chiodo nella minestra: scatta la procedura d'emergenza

Il corpo estrano è stato rinvenuto nel piatto di una ausiliaria. La minestra è stata sostituita in tutte le mense con pasta in bianco. Verranno effettuate verifiche in cucina, nella mensa e nel procedimento di preparazione del pasto

Rinvenuto questa mattina un chiodo in un piatto di minestra servito alla mensa della scuola d’infanzia 'Ciari' ( via Leonardo da Vinci – Istituto Comprensivo 'Tongiorgi') di Pisa. Il chiodino da muro è stato trovato nel piatto di una ausiliaria.

La segnalazione è giunta all’ufficio refezione del Comune di Pisa che ha provveduto a far scattare la procedura di urgenza. La distribuzione della minestra  è stata immediatamente bloccata in tutte le scuole ed è stata subito inviata una pietanza sostitutiva (pasta in bianco) che ha raggiunto tutte le mense.

I pasti (con la sostituzione del primo) sono stati consegnati regolarmente.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Contemporaneamente sono scattate le procedure di verifica. Avvisata la Asl 5 che ha preso in consegna il corpo estraneo che verrà analizzato. La procedura prevede anche una verifica sulla cucina e sul procedimento di preparazione del pasto nonché la verifica all’interno del refettorio della scuola.

Lo scorso 1 marzo un fatto analogo si era verificato alla scuola d'infanzia 'Betti': in quel caso un insetto era stato rinvenuto nel piatto di spinaci di una insegnante.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trovato morto con una freccia di balestra nel petto

  • Coronavirus: ricercatori Aoup svelano una possibile correlazione con l'infiammazione della tiroide

  • Coronavirus in Toscana: solo 5 i nuovi casi, 2 i decessi

  • Coronavirus in Toscana, 12 nuovi casi: nel pisano 2 positivi in più e nessun decesso

  • Coronavirus: stop alla distribuzione gratuita delle mascherine nelle farmacie

  • Coronavirus in Toscana, solo 3 i nuovi casi: a Pisa zero nuovi contagi e nessun decesso

Torna su
PisaToday è in caricamento