Lorenzana, vandalo in azione al cimitero: devastate oltre 70 tombe

Un uomo è stato ripreso dalle telecamere di sorveglianza mentre era intento nella notte tra sabato e domenica a danneggiare i marmi delle tombe. E' stata una signora domenica mattina ad accorgersi del disastro

Un vero e proprio raid all'interno del cimitero di Lorenzana nella notte tra sabato e domenica. Oltre 70 tombe sono state danneggiate da un uomo, ripreso chiaramente dalle telecamere di sorveglianza, che ha iniziato a spaccare i marmi dove è scritto il nome ed è apposta la foto dei defunti. Un raptus di follia o di chissa che cosa ha gettato nella disperazione la cittadinanza del piccolo paese che ieri mattina si è trovata di fronte una scena davvero orribile: marmi in terra, statue e vasi rovesciati, foto sparse nel cimitero, per un danno di 150mila euro.
E come se non bastasse il vandalo ha dato l'assalto anche nel piccolo camposanto di Luciana, frazione del Comune di Fauglia, dove anche qui sono state danneggiate, sempre nella stessa notte, alcune tombe.

Grazie alle immagini delle telecamere, i Carabinieri non dovrebbero avere difficoltà ad identificare l'autore del vandalismo.
Ieri mattina a Lorenzana sono arrivati per un sopralluogo e per testimoniare la vicinanza delle istituzioni all'intera comunità, il prefetto Francesco Tagliente, accompagnato dal colonnello Angelo De Luca del Comando Provinciale Carabinieri di Pisa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, quando arriva la neve in pianura

  • "Un'offesa senza precedenti": è polemica sul video del trapper Bello Figo girato all'Università

  • Si ferma ad un distributore e si masturba 'di fronte' ad una donna che fa rifornimento

  • Neve e ghiaccio in Toscana: allerta meteo

  • "Elicotteri da guerra nella fabbrica di Ospedaletto": Rebeldia contro Leonardo Spa

  • Donna scomparsa a Volterra: trovata morta in fondo alle Balze

Torna su
PisaToday è in caricamento