'Ben Vivere': Pisa nella top 10 della qualità della vita del quotidiano 'Avvenire'

La città della Torre occupa la sesta posizione, podio tutto del nord-est con Bolzano, Trento e Pordenone

Prima in italia nel parametro 'salute', Pisa si piazza sesta nella classifica 'Ben Vivere' del quotidiano cattolico 'Avvenire'. I risultati del progetto di analisi sono stati pubblicati ieri, 29 marzo. Scopo dello studio è quello di "costruire una classifica del Ben-vivere nei territori", al fine di "comprendere a fondo quali fattori influiscono maggiormente sulla qualità della vita delle persone e in quali ambiti gli abitanti di una città riescono meglio a esprimere se stessi, sviluppare le proprie potenzialità, essere generativi, cioè riuscire a incidere sulla vita degli altri in maniera significativa".

La classifica quindi è stata stilata in collaborazione con la Scuola di economia civile e con il supporto di Federcasse. I ricercatori della Università di Roma Tor Vergata e della Lumsa, Lorenzo Semplici e Dalila De Rosa, coordinati dai docenti Leonardo Becchetti, Luigino Bruni e Vittorio Pelligra, hanno rielaborato i dati a livello provinciale di Istat e altre istituzioni.

I paramentri valutati, ognuno con varie caratteristiche, sono stati: demografia e famiglia, salute, impegno civile, ambiente turismo e cultura, servizi alla persona, legalità e sicurezza, lavoro, inclusione economica, capitale umano, accoglienza. I ricercatori della Università di Roma Tor Vergata e della Lumsa, Lorenzo Semplici e Dalila De Rosa, coordinati dai docenti Leonardo Becchetti, Luigino Bruni e Vittorio Pelligra, hanno rielaborato i dati a livello provinciale di Istat e altre istituzioni.

La classifica generale vede vincere il nord-est: il podio infatti è occupato da Bolzano, Trento e Pordenone. Segue Firenze, poi Parma. Sul gradino appena sotto c'è Pisa. 

classifica avvenire ben vivere-2

Come anticipato, il miglior piazzamento negli indicatori è quello della salute, con la prima piazza nazionale. L'indicatore è un insieme di valutazioni su corretti stili di vita dei singoli, servizi e ambiente. Segue poi l'accoglienza al 7° posto e due decime posizioni, entrambe legate al contesto educativo ed universitario, cioè nelle categorie ambiente/cultura/turismo e capitale umano. Fanalino di coda la sicurezza, 77° posto. Di seguto nel dettaglio le posizioni: 

Demografia e famiglia: 31° posto (nuclei familiari, relazioni sociali)
Salute: 1° posto (servizi dedicati)
Impegno civile: 21° posto (senso e partecipazione civica)
Ambiente, turismo e cultura: 10° posto (raccolta differenziata, inquinamento)
Servizi alla persona: 11° posto (sostegno a famiglie, anziani e giovani)
Legalità e sicurezza: 77° posto (reati e senso di insicurezza)
Lavoro: 40° posto (occupazione, occupazione giovanile, domanda/offerta)
Inclusione economica: 27° posto (livelli di reddito, sviluppo banche, lotta alla povertà)
Capitale umano: 10° posto (istruzione, innovazione)
Accoglienza: 7° posizione (politiche per gestione migranti)

Qua tutti i dettagli della ricerca.

Potrebbe interessarti

  • Sos pancia gonfia: le cause e i rimedi naturali più efficaci

  • Mantenere puliti i capelli: le abitudini più comuni da evitare

  • Come pulire e igienizzare i bidoni della spazzatura

  • Mal di testa: prevenzione e rimedi naturali per combatterlo

I più letti della settimana

  • Tutti con gli occhi al cielo: arriva l'eclissi di Luna

  • Scooter contro auto: muore 18enne

  • All'ospedale Cisanello il metabolismo si studia in una stanza

  • Morto in scooter a 18 anni: la polizia cerca un possibile testimone chiave

  • "Ero al pronto soccorso", ma non era vero: 36enne torna ai domiciliari

  • Maltempo in Toscana: in arrivo temporali e pioggia intensa

Torna su
PisaToday è in caricamento