Concorso mondiale per software: vince uno studente del Sant'Anna

Il ragazzo ha vinto il concorso presentando un lavoro brillante per calcoli matematici. La competizione era rivolta ai dottorandi di tutto il mondo

Si chiama Claudio Loconsole ed è un dottorando in Robotica Percettiva della Scuola Superiore Sant'Anna di Pisa, il vincitore di un concorso mondiale promosso da una multinazionale, specializzata nella produzione di software per calcoli matematici. Loconsole si è classificato primo in una competizione riservata ai dottorandi di tutto il mondo.

"Il riconoscimento - spiega una nota della Scuola - conferma la capacità del Sant'Anna di valorizzare i suoi giovani allievi e ricercatori, spingendo e puntando sul loro spirito di iniziativa e creatività unita allo sviluppo di competenze scientifiche e tecnologiche di alto profilo".

Nel video di Loconsole hanno trovato spazio numerose attività di studio condotte sotto la supervisione di Antonio Frisoli e Massimo Bergamasco, docenti nel programma di dottorato in Tecnologie Innovative. Il giovane dottorando aveva già ottenuto il secondo posto al concorso "Inventare il futuro - Le tecnologie digitali al servizio della collettivita'' nella categoria "Infanzia, terza età e disabilita" con il progetto "Braille Painter".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il concorso dove si è aggiudicato il secondo posto, indetto dall'Università di Bologna con il contributo della Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna, voleva sviluppare nuove idee da parte dei giovani, connotate da una forte correlazione con il concetto di bene comune e comunità di persone e loro relative attività. Claudio Loconsole e Daniele Leonardis erano arrivati secondi presentando la progettazione di una cartuccia economica per normali stampanti a getto d'inchiostro, che però permette la stampa in braille.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto nella sanità pisana e mondiale: è morto il professor Franco Mosca

  • Coronavirus: ricercatori Aoup svelano una possibile correlazione con l'infiammazione della tiroide

  • Coronavirus: stop alla distribuzione gratuita delle mascherine nelle farmacie

  • Pratale-Don Bosco: muore in casa a 37 anni

  • Coronavirus in Toscana: 10 nuovi casi e 5 decessi

  • Il Giugno Pisano si farà: "Eventi simbolici per dare continuità alla tradizione"

Torna su
PisaToday è in caricamento