Camp Darby, combattimenti tra cani: giro di scommesse clandestine

Secondo Lorenzo Croce, presidente nazionale dell'associazione animalista Aidaa, gli animali sarebbero anche tenuti in piccole gabbie e sottoposti a sevizie di ogni tipo: ha denunciato il fatto alla procura della Repubblica di Pisa

Un giro di scommesse clandestine tra i militari americani di base a Camp Darby. Al centro di tutto combattimenti tra cani di grossa taglia (pitbull, american stafford e dogo argentino). A denunciare il fatto alla procura della Repubblica di Pisa Lorenzo Croce, presidente nazionale dell'associazione animalista Aidaa.

Secondo Croce i cani non solo sarebbero "costretti a combattere ma sarebbero anche tenuti prigionieri in piccole gabbie dove si muovono a fatica, picchiati e spesso sottoposti ad altre sevizie". Sui presunti episodi stanno indagando anche i Carabinieri del Setaf. Nell'esposto inviato alla procura Croce afferma di avere ricevuto tre diverse telefonate di una donna che denunciava i presunti illeciti e indica anche il nominativo di chi lo avrebbe contattato mettendosi a disposizione della magistratura per fornire ulteriori dettagli. (fonte Ansa)

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'emergenza ferma il Giugno Pisano: saltano Luminara, Gioco del Ponte e Palio

  • Coronavirus: al via i tamponi in auto, come i 'pit stop'

  • Coronavirus: 290 nuovi casi positivi in Toscana

  • Emergenza Coronavirus: distribuzione di mascherine a domicilio per i cittadini pisani

  • Coronavirus: 196 nuovi casi in Toscana, il dato più basso dall'inizio dell'epidemia

  • Coronavirus, i balneari pisani attendono con fiducia la bella stagione

Torna su
PisaToday è in caricamento