Sicurezza, il Prefetto detta la linea: videosorveglianza e 'Sguardo di vicinato'

Primo Comitato per l'Ordine e la Sicurezza per il dott. Giuseppe Castaldo. Disposti più controlli per le feste. Principali questioni da risolvere abusivismo e spaccio

Prima riunione del Comitato Provinciale per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica per il nuovo prefetto di Pisa Giuseppe Castaldo. Nell'incontro del 19 dicembre scorso il rappresentante del governo ha diramato le direttive volte a incrementare il controllo coordinato del territorio, con l'apporto anche delle Forze Armate e delle Polizie Locali.

I primi obiettivi delineati sono il contrasto all'abusivismo commerciale e la lotta allo spaccio delle sostanze stupefacenti, motivo per il quale ha disposto l'innalzamento delle misure di prevenzione. Il Prefetto ha evidenziato l'importanza dei sistemi di videosorveglianza installati dai Comuni, che possono costituire un valido strumento per supportare l'attività info-investigativa delle Forze dell'Ordine, ed ha sottolineato l'importanza di sviluppare progetti di 'Controllo di vicinato', coinvolgendo i cittadini in un'ottica di sicurezza integrata e partecipata.

In particolare i cittadini, riuniti in gruppi, potranno svolgere esclusivamente un'attività di osservazione riguardo a fatti e circostanze che accadono nella propria zona di residenza (ad esempio passaggi ritenuti sospetti di veicoli o di persone, allarmi, rumori, ....) e segnalare informazioni di interesse ai coordinatori dei gruppi, preventivamente individuati dai comuni e appositamente formati, per l'eventuale attivazione delle Forze di Polizia. L'effetto sperato è quello di contribuire a potenziare la capacità delle istituzioni di rispondere tempestivamente alle esigenze di sicurezza che emergono sul territorio, attraverso la circolarità delle informazioni assicurata dalla rete di contatti con le forze di polizia. Per questo il Prefetto intende incontrare nei prossimi giorni le varie associazioni di categoria sui temi della sicurezza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel corso del Comitato è stata anche disposta l'intensificazione dei servizi di ordine e sicurezza pubblica a salvaguardia dei cittadini in occasione delle festività natalizie. E' stato quindi deciso che verrà rivolta massima attenzione agli obiettivi più sensibili quali i luoghi di culto, i luoghi di attrazione e di maggiore interesse turistico, i monumenti ed i musei, i mercatini di Natale, le piazze interessate da un notevole afflusso di persone, i centri commerciali e gli outlet, i locali di ritrovo e di intrattenimento, gli scali aeroportuali e ferroviari, ai luoghi di aggregazione e d'incontro nei comuni della provincia dove siano programmati eventi e manifestazioni di piazza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, approvato il decreto scuola: ecco cosa cambia

  • Coronavirus, l'emergenza ferma il Giugno Pisano: saltano Luminara, Gioco del Ponte e Palio

  • In Toscana scatta l'obbligo delle mascherine: chi deve indossarle e in quali occasioni

  • Lutto nella sezione Aia di Pisa: muore a 41 anni Gennaro D'Archi

  • Emergenza Coronavirus: distribuzione di mascherine a domicilio per i cittadini pisani

  • Auto fuori strada lungo l'Arnaccio: muore 25enne

Torna su
PisaToday è in caricamento