Droga, in arrivo 'Scuole sicure': più controlli e lezioni di legalità negli istituti cittadini

E' il progetto allo studio dell'amministrazione comunale. Ad annunciarlo, mercoledì, l'assessore alla Sicurezza Bonanno

Foto d'archivio

'Scuole sicure'. E' il nuovo piano allo studio dell'amministrazione comunale pisana, sulla scia della direttiva del Viminale dello scorso settembre, per prevenire e contrastare lo spaccio di sostanze stupefacenti negli istituti cittadini. Un progetto "che stiamo elaborando in collaborazione con la Questura" e che prevede, oltre a maggiori controlli, anche "lezioni di legalità, e delle problematiche ad essa connessa, per insegnare ai giovani i rischi che si corrono con la droga". Nel piano dovrebbe inoltre rientrare anche il "supporto di psicologi e figure professionali che possono aiutare chi si trova in situazioni di difficoltà". 

E' questa la principale novità annunciata ieri, mercoledì 14 novembre, dall'assessore alla Sicurezza, Giovanna Bonanno, nel corso della seconda commissione consiliare che aveva all'ordine del giorno il tema della sicurezza in città e le iniziative che la nuova Giunta intende mettere in atto su questo fronte. L'assessore ha anche spiegato che "entro la fine dell'anno dovrebbero essere installate le telecamere di videosorveglianza nel quartiere di San Martino e in quelli di Putignano e Porta a Mare".

Gli altri interventi in tema di sicurezza 

"Per risovere il problema della sicurezza - ha affermato la Bonanno - abbiamo istituito e potenziato i presidi della municipale sul territorio, soprattutto nelle zone più degradate e insicure. Nei mesi scorsi è stato bandito un concorso per assumere 3 agenti di polizia municipale. Altri 3 arriveranno il 31 dicembre 2018 con la mobilità. Il piano triennale prevede inoltre l'assunzione di altri 19 agenti nel 2019 e 6 nel 2020, per un totale di 31 agenti nel triennio".

"Grazie al nostro governo nazionale - ha proseguito la Bonanno - a febbraio 2019 arriveranno 12 poliziotti, mentre 11 carabinieri verranno assunti entro questo mese. Stiamo attuando 1 o 2 Comitati per l'ordine e la sicurezza per avere un coordinamento sistematico delle forze dell’ordine. Entro fine mese è poi previsto un incontro con dirigenti, tecnici e assessori competenti per sviluppare un piano di potenziamento della videosorveglianza cittadina, in particolare nelle zone più degradate della città e nelle periferie".

Allo studio anche un "piano per lo sgombero dei campi rom abusivi, sul quale stiamo lavorando insieme con l'assessore al Sociale Gambaccini". Mentre sul fronte del degrado "dopo l'approvazione delle ordinanze stiamo lavorando per rivedere il regolamento di polizia municipale". Ultima iniziativa annunciata dalla Bonanno "il potenziamento dello sguardo di vicinato".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si lancia sulla fidanzata pronta a gettarsi dalla finestra: cadono entrambi nel vuoto

  • Cosa fare a Pisa nel weekend: gli eventi del 14 e 15 settembre

  • Spari al Cep: fermate due persone

  • Si schianta con lo scooter contro un'auto: muore 21enne bagnino

  • Ciak si gira: a Pisa il via alle riprese della seconda stagione de 'L'amica geniale'

  • Ragazzo cade dalle spallette sui lungarni

Torna su
PisaToday è in caricamento