Confesercenti chiede incontro al nuovo assessore al Commercio: "Subito risposte ai bancarellai del Duomo"

L'associazione chiede un immediato ritorno in Piazza dei Miracoli per gli esercenti, con poi l'apertura di una concertazione per il nuovo Piano del commercio su aree pubbliche

Le bancarelle in Piazza Manin

Con la presentazione della nuova Giunta al governo di Pisa, si apre ora la fase del lavoro. Il presidente di Confesercenti area pisana Luigi Micheletti chiama già al confronto con il nuovo assessore a Commercio, Turismo, Attività Produttive e Litorale Paolo Pesciatini, dirigente Confcommercio: "Ci sono tutti i presupposti - dice Micheletti - per collaborare in maniera fattiva con il nuovo assessore, persona che abbiamo conosciuto in questi anni sui vari tavoli in cui le nostre associazioni si sono sedute per affrontare i temi del commercio e del turismo. Gli auguriamo un buon lavoro".

Il rappresentante Confesercenti si sofferma principalmente sulle deleghe assegnate a Pesciatini: "Stiamo parlando di deleghe pesanti e di fondamentale importanza per gli imprenditori che rappresentiamo. Deleghe per le quali occorrono persone preparate e competenti, identikit che pensiamo possa calzare al nuovo assessore. In campagna elettorale abbiamo chiesto a gran voce, anche al sindaco Conti, un cambio di rotta nei rapporti tra Comune e associazioni. In particolare sul metodo della concertazione negli anni passati quasi sempre disatteso. Noi siamo pronti da subito a lavorare con il nuovo assessore".

Tanti i temi caldi: "Innanzitutto mettendo da subito mano al piano del commercio su aree pubbliche anche per dare risposte immediate sul futuro delle bancarelle del Duomo. A tale proposito chiederemo un incontro all’assessore per aprire finalmente un dialogo. Agli ambulanti che rappresentiamo non interessa il progetto definitivo, per il quale passeranno molti anni. Interessa il presente, presente che non può più essere piazza Manin. Noi chiediamo il rientro in piazza dei Miracoli e poi l’apertura di un tavolo per lavorare sul progetto dell’area ex Santa Chiara a ridosso della piazza".

Per quanto il nuovo piano del commercio su aree pubbliche, conclude il presidente Confesercenti area pisana, "con Pesciatini abbiamo condiviso le perplessità sulla bozza presentata dalla precedente giunta, presentando una serie di osservazioni che non erano state prese in considerazione. Proprio quelle osservazioni possono essere un buon punto di partenza per un nuovo piano finalmente condiviso".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Con il carrello pieno alle casse automatiche pagano un solo articolo: arrestati

  • Investita dal treno alla stazione di Firenze Rifredi: morta 21enne di Pontedera

  • Cosa fare a Pisa nel weekend: gli eventi del 12 e 13 ottobre

  • Supermercati: nuovo punto vendita Conad a Santa Croce sull'Arno

  • Lutto a Pisa: è morto l'ex sindaco Oriano Ripoli

  • La pizza di Luca D'Auria riconosciuta dal Gambero Rosso

Torna su
PisaToday è in caricamento