Abbronzatura perfetta? Coldiretti consiglia: "Mangiate tanta frutta"

Per un'abbronzatura perfetta e una maggiore sopportazione dell'afa nei giorni estivi, Coldiretti consiglia di mangiare frutta e verdura fresca. Le vitamine aiutano anche l'organismo a non affaticarsi troppo

Pesche, albicocche, susine, fragole, meloni, angurie e carote sotto l’ombrellone. È questa la dieta giusta per un'abbronzatura perfetta e per aumentare la resistenza al caldo. Una marea di vitamine per mantenere la forma e restare leggeri, ma anche per difendersi dai colpi di calore. "La frutta e la verdura di stagione sono sempre il menù ideale - dicono da Coldiretti - A fette, frullata o centrifugata, con la buccia o senza".

A consigliare l’acquisto di frutta e verdura sono proprio i produttori che animano la rete dei mercati 'Campagna Amica'. Consumare frutta e verdura - secondo Coldiretti - è la miglior difesa nei confronti dell’afa, l’eccessiva sudorazione e il rischio di colpi di calore perché sono prodotti rinfrescanti, ricchi di vitamine e sali minerali, indispensabili per non affaticare troppo l'organismo. Il grande caldo ha anche favorito - precisa la principale organizzazione agricola - la maturazione con un aumento della concertazione zuccherina della frutta che è di conseguenza più gustosa, in un Paese come l’Italia che ha la leadership europea nella produzione di frutta e verdura, in varietà, qualità e quantità.

Mangiare frutta aiuta, inoltre, ad abbronzarsi meglio in maniera naturale e senza artifizi. Al primo posto ci sono le carote, seguite dal radicchio, e sempre sul podio le albicocche. Dopodiché per una per una perfetta tintarella dorata, bisognerebbe mangiare cicoria, lattuga, melone giallo, sedano, peperoni, pomodori, pesche gialle e cocomero. Tutti cibi di stagione che non dovrebbero mai mancare sulla tavola di chi vuole stimolare naturalmente la melatonina. Con l'arrivo del caldo estivo è importante consumare frutta e verdura fresca, fonte di liquidi preziosi per mantenere l’organismo in efficienza e  combattere i radicali liberi, prodotti come conseguenza dell'esposizione solare.

Le vitamine A, C ed E sono antiossidanti naturali - sottolinea Coldiretti - e sono contenute in abbondanza in frutta e verdura fresca. Questi vegetali sono dunque alimenti che soddisfano molteplici esigenze del corpo: nutrono, dissetano, reintegrano i sali minerali persi con il sudore, riforniscono di vitamine e mantengono in efficienza l'apparato intestinale, nel modo più naturale ed appetitoso possibile.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Giustissimo!!!

Notizie di oggi

  • Politica

    Scuola, unificazione dell'Itis 'da Vinci' e dell'Ipsia 'Fascetti': "Pesanti ricadute su personale e studenti"

  • Meteo

    Previsioni meteo a Pisa: nubi in aumento, maltempo in arrivo

  • Cronaca

    Cascina: accesso in ztl da via Garibaldi nei weekend

  • Politica

    Una 'Beach Arena' per la squadra di Pisa a Fornacette, Nerini (Nap): "Perché non sul litorale?"

I più letti della settimana

  • Il delfino dell'Arno è malato: sarà riaccompagnato in mare

  • Visita sulle Mura Medievali: nuova apertura straordinaria gratuita

  • Viale delle Piagge, bocconi avvelenati: cani in pericolo

  • Università: gli atenei pisani fra i migliori d'Italia per l'Anvur nella ricerca

  • Peccioli, fuori strada con l'auto: paura per una ventenne

  • Santa Chiara e Cisanello, le addette alle pulizie in stato di agitazione: "Condizioni di lavoro disumane"

Torna su
PisaToday è in caricamento