Vuole aprire un conto corrente, ma ha i documenti falsi: arrestata per tentata truffa

La banca ha notato la contraffazione ed ha allertato i Carabinieri

Nella mattinata di ieri, 10 giugno, i Carabinieri di Pisa hanno arrestato per falso, sostituzione di persona e tentata truffa una donna italiana 29enne.

La donna è entrata in banca all'Unicredit di Piazza Garibaldi, chiedendo di aprire un conto corrente. Lo ha fatto però mostrando allo sportello dei documenti che mostravano un'identità diversa dalla sua, risultando palesemente contraffatti. La banca ha così allertato i carabinieri, con i militari che giunti sul posto hanno prelevato la donna portandola negli uffici di Guido da Pisa, dove è stata arrestata. E' stata successivamente rimessa in libertà in ottemperanza alle norme di attuazione del codice di procedura penale.

Potrebbe interessarti

  • Le curiosità dei nostri amici pelosi: 5 cose che non tutti sanno sui gatti

  • Ragnetti rossi: cosa sono e come proteggere la casa dalla loro presenza

  • Falsi amici a tavola: 7 alimenti che non fanno dimagrire

  • Come far risaltare l'abbronzatura a fine estate: 4 semplici consigli

I più letti della settimana

  • Tirrenia, malore mentre è in mare: muore 81enne

  • Si sente male in agriturismo: morto

  • Cascina: il corpo di un 64enne ritrovato dietro la chiesa dell'Arnaccio

  • Condizioni igieniche precarie e cibo senza tracciabilità: chiuso ristorante a Calambrone

  • Si sente male sul patino a Marina di Vecchiano: muore 49enne

  • Rischia la paralisi dopo un tuffo: 16enne ricoverato a Cisanello

Torna su
PisaToday è in caricamento