Vuole aprire un conto corrente, ma ha i documenti falsi: arrestata per tentata truffa

La banca ha notato la contraffazione ed ha allertato i Carabinieri

Nella mattinata di ieri, 10 giugno, i Carabinieri di Pisa hanno arrestato per falso, sostituzione di persona e tentata truffa una donna italiana 29enne.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La donna è entrata in banca all'Unicredit di Piazza Garibaldi, chiedendo di aprire un conto corrente. Lo ha fatto però mostrando allo sportello dei documenti che mostravano un'identità diversa dalla sua, risultando palesemente contraffatti. La banca ha così allertato i carabinieri, con i militari che giunti sul posto hanno prelevato la donna portandola negli uffici di Guido da Pisa, dove è stata arrestata. E' stata successivamente rimessa in libertà in ottemperanza alle norme di attuazione del codice di procedura penale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto contro moto a San Giuliano Terme: muore 31enne

  • Lutto all'Aoup: dottoressa muore a 36 anni

  • Coronavirus in Toscana: solo sette i nuovi casi, un decesso nel pisano

  • Coronavirus in Toscana: 14 nuovi casi e 6 decessi

  • Coronavirus in Toscana, 18 nuovi casi: un decesso nel pisano

  • Coronavirus in Toscana: 12 nuovi casi e 2 decessi

Torna su
PisaToday è in caricamento