Vuole aprire un conto corrente, ma ha i documenti falsi: arrestata per tentata truffa

La banca ha notato la contraffazione ed ha allertato i Carabinieri

Nella mattinata di ieri, 10 giugno, i Carabinieri di Pisa hanno arrestato per falso, sostituzione di persona e tentata truffa una donna italiana 29enne.

La donna è entrata in banca all'Unicredit di Piazza Garibaldi, chiedendo di aprire un conto corrente. Lo ha fatto però mostrando allo sportello dei documenti che mostravano un'identità diversa dalla sua, risultando palesemente contraffatti. La banca ha così allertato i carabinieri, con i militari che giunti sul posto hanno prelevato la donna portandola negli uffici di Guido da Pisa, dove è stata arrestata. E' stata successivamente rimessa in libertà in ottemperanza alle norme di attuazione del codice di procedura penale.

Potrebbe interessarti

  • Incubo sveglia? 6 trucchi per diventare persone mattiniere

  • Realmente i farmaci generici sono uguali a quelli di marca?

  • Salute: a Pisa il primo centro clinico proctologico e del pavimento pelvico

  • Lavastoviglie pulita e profumata: ecco i nostri consigli

I più letti della settimana

  • Luminara 2019: programma, informazioni e misure per la sicurezza

  • Il Pisa torna in serie B: esplode la festa in città

  • Scontro fra tre auto a Pontedera, una si cappotta: tre feriti

  • Rapina due studenti, poi si getta in Arno per sfuggire alla Polizia

  • Torna il cinema sotto le stelle al Giardino Scotto: il programma di giugno

  • Elezioni comunali, Pontedera-Ponsacco-San Miniato: tris del centrosinistra

Torna su
PisaToday è in caricamento