Formazione giovanile a Peccioli: confermati i contributi comunali

L'obiettivo è quello sostenere le famiglie nella copertura delle spese necessarie per la pratica di attività formative di ogni genere: dallo sport all'arte passando per i viaggi studio all'estero

Anche quest’anno l’amministrazione comunale di Peccioli ha dato il via alla stesura del nuovo bando finalizzato a sostenere le famiglie per la copertura delle spese necessarie per la pratica di attività formative di ogni genere (sport, musica, arte, lingue straniere, ecc..) svolte dai bambini e dai ragazzi residenti nel comune. Nella prossima seduta, infatti, la Giunta detterà i nuovi criteri e requisiti per accedere agli incentivi in base al reddito del nucleo familiare, favorendo così l’accesso alla formazione extra scolastica anche alle fasce più deboli della popolazione per garantire una maggiore equità sociale.

Il contributo riferito ad ogni singolo bambino o ragazzo, dai 5 ai 19 anni (fino a 16 anni per calcio e basket), appartenente ad un nucleo familiare in possesso di attestazione ISEE con un valore fino a 40mila euro, sarà pari al costo sostenuto per la pratica di attività formativa con una contribuzione quindi da parte del Comune del 100% fino all’importo massimo di 500 euro. La scelta dell’Amministrazione, in continuità con gli anni passati, è quella di ampliare le opportunità per i nostri giovani.

Molte le novità di quest’anno: l’incentivo massimo di 500 euro sarà aumentato fino a 800 euro per chi sceglie di fare formazione musicale a Peccioli, inoltre per chi effettua viaggi studio all’estero il Comune stabilirà un finanziamento aggiuntivo fino a mille euro. Ulteriore novità è la previsione di un contributo una tantum di 150 euro per i bambini e i ragazzi che non sono residenti e che sono iscritti per l’anno sportivo 2018/2019 alla neo nata società di calcio pecciolese ASD Peccioli Calcio (per i fratelli iscritti che usufruiscono dello sconto annuale il contributo è di 100 euro). Tale misura incentivante è concessa senza limiti del valore ISEE.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il bando e i moduli per presentare la domanda saranno pubblicati all’inizio del mese di settembre e saranno reperibili sul sito internet del comune e presso gli uffici comunali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, approvato il decreto scuola: ecco cosa cambia

  • Coronavirus, l'emergenza ferma il Giugno Pisano: saltano Luminara, Gioco del Ponte e Palio

  • In Toscana scatta l'obbligo delle mascherine: chi deve indossarle e in quali occasioni

  • Lutto nella sezione Aia di Pisa: muore a 41 anni Gennaro D'Archi

  • Emergenza Coronavirus: distribuzione di mascherine a domicilio per i cittadini pisani

  • Auto fuori strada lungo l'Arnaccio: muore 25enne

Torna su
PisaToday è in caricamento