Controlli nel campo nomadi a Santa Croce sull'Arno: imposto l'allontanamento

Sono stati verificati a carico dei capifamiglia vari reati, per questo il questore ha emesso il foglio di via obbligatorio

Controllo ieri pomeriggio, 5 febbraio, all'accampamento temporaneo di nomadi nella zona industriale di Santa Croce sull'Arno. Ad effettuarlo i Carabinieri di Santa Croce sull'Arno, insieme ai commilitoni di Ponte a Egola e Castelfranco di Sotto e ad agenti della Polizia Locale.
Diciotto le persone identificate.
A carico dei capifamiglia sono stati verificati diversi precedenti per reati contro il patrimonio. Per questo i Carabinieri hanno richiesto alla Questura di Pisa l’immediata emissione di provvedimenti di foglio di via obbligatorio con rimpatrio. Il questore, concordando con le valutazioni espresse dall’Arma, ha immediatamente emesso i provvedimenti, notificati subito ai destinatari, che hanno pertanto il dovere di allontanarsi dal Comune di Santa Croce sull'Arno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Corso Italia: inaugurato il nuovo negozio Dan John

  • Pisamo assume due persone a tempo indeterminato: i dettagli della selezione

  • Sai quanti punti hai sulla patente? Le istruzioni per verificare il saldo

  • Rebeldia, Unione Inquilini e Diritti in Comune contro Airbnb: "Affare milionario che svuota la città"

  • Al Cep l'ultimo saluto alla giovane morta al rave party

  • Maltempo, allerta meteo nel pisano: la situazione

Torna su
PisaToday è in caricamento