Sicurezza, controlli nel fine settimana: 5 denunce

Fra gli episodi, fra il centro di Pisa e Migliarino, fermato un uomo a bordo di un motorino rubato, deferito per ricettazione e resistenza

I servizi di controllo del territorio dei Carabinieri, nel fine settimana, oltre che nel contrasto allo spaccio con due arresti, si sono concentrati nel centro storico di Pisa e della pineta di Migliarino.

Numerose pattuglie della Compagnia di Pisa sono state impiegate per contrastare i fenomeni di allarme sociale e della malamovida, verifiche che hanno portato a 5 denunce per diversi episodi riscontrati.

In un caso è stato recuperato un motorino provento di furto, con quindi il deferimento del guidatore per ricettazione. L'uomo, sorpreso alla guida del motociclo, è stato denunciato anche per resistenza a pubblico ufficiale avendo tentato la fuga per eludere il controllo. E' stato poi accertato esseree sotto l'effetto di sostanze stupefacenti.

Un cittadino italiano è stato denunciato per favoreggiamento in quanto consegnava cibo agli spacciatori nascosti nella pineta di Migliarino. L'uomo era controllato da tempo e la sua condotta, recidiva, è stata riscontrata anche in altre circostanze, lasciando presupporre agli investigatori di avere un ruolo nella gestione del mercato di stupefacenti del posto.

Infine da segnalare una denuncia per incauto acquisto, una per inosservanza delle prescrizioni del foglio di via ed un'ultima per guida sotto l'effetto di alcol sopra ai limiti consentiti dalla legge (>o,8 gr/lt).

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Centro storico: le barriere antiterrorismo diventano opere d’arte

  • Cronaca

    Lite alla stazione: 22enne accoltellato

  • Cronaca

    Aeroporto, denuncia Usb: "Eliminato il parcheggio per dipendenti e Vigili del Fuoco"

  • Cronaca

    Impresa in azione: la finale regionale agli studenti dell’Istituto Ferraris – Brunelleschi di Empoli

I più letti della settimana

  • San Piero a Grado, si dimentica la figlia in auto: muore bambina di un anno

  • Riglione: folla e commozione per l'addio alla piccola Giorgia

  • Bimba morta in auto, aperta un'indagine. Il sindaco: "La città è in lutto"

  • Canapisa 2018: in migliaia in città contro il proibizionismo

  • Bimba morta dimenticata in auto, Codacons: "Da anni chiediamo l'obbligo di allarmi su auto"

  • Bimba morta in auto: è il giorno dell'ultimo saluto a Giorgia

Torna su
PisaToday è in caricamento