Mense scolastiche, controlli dei Nas: problemi al refettorio provvisorio delle 'Collodi'

E' stato necessario svuotare una fossa biologica nella quale si riversa il lavandino della mensa. Nessuna irregolarità invece al refettorio della scuola 'Filzi'. Presto si insedierà la nuova Commissione mensa

Refettori scolastici cittadini sotto la lente di ingrandimento dei Nas. Già da ieri il Nucleo Carabinieri per la tutela della salute sta operando alcuni controlli nelle mense.

Ieri pomeriggio è stato effettuato un sopralluogo al refettorio provvisorio presso le scuole 'Collodi' a Porta a Lucca (ricordiamo che tale refettorio è temporaneamente utilizzato dal comune di Pisa per ospitare i bambini della scuola materna 'Manzi' al momento chiusa per lavori).

Insieme ai tecnici della Asl è stata rilevata la necessità di svuotare una fossa biologica nella quale si riversa il lavandino presente in tale refettorio. L’operazione di svuotamento è stata effettuata questa mattina. A causa dell’operazione di svuotamento il refettorio è stato per oggi chiuso senza causare interruzione del servizio scolastico. I bambini hanno infatti mangiato i cestini consegnati dalla Elior (ditta che gestisce la refezione scolastica). Già da domani il refettorio sarà agibile ed il servizio tornerà alla normalità in attesa della fine dei lavori alla scuola 'Manzi' che è prevista entro questo fine settimana.

I Nas hanno anche ispezionato, oggi all’ora di pranzo, il refettorio della scuola 'Filzi' dove non sono state rilevate irregolarità o segnalazioni.

Ricordiamo che il Comune di Pisa ha depositato un esposto alla Procura della Repubblica in relazione ai vari casi di ritrovamenti di corpi estranei all’interno dei cibi delle mense scolastiche e che i controlli sulla filiera di distribuzione del cibo nelle scuole sono sempre più affinati.
Inoltre l’amministrazione comunale sta attendendo che vengano eletti i rappresentanti delle classi nei vari istituti cittadini per poter insediare la nuova Commissione mensa (per ora è in carica quella nominata lo scorso anno scolastico), che dovrà occuparsi del percorso di partecipazione per fare il punto sugli indirizzi in previsione del nuovo bando di gara per il servizio refezione che si terrà il prossimo anno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • In stato confusionale si mette una catena al collo e si getta in Arno

  • Meteo: dal 20 gennaio la possibile svolta fredda

  • Si dà fuoco dopo la notifica di sfratto: morto 41enne

  • Ikea ritira dal mercato un bicchiere da viaggio: può contenere sostanze tossiche

  • Calendario 'Miss Nonna 2020': tra le protagoniste anche una signora di Bientina

  • Olio di semi miscelato con il carburante: sequestrato distributore sull'Aurelia

Torna su
PisaToday è in caricamento