Sicurezza, lotta alla microcriminalità: weekend di controlli fra spaccio e furti

I Carabinieri di Pisa hanno arrestato un 38enne per spaccio, poi altri denunciati per detenzione e furti, uno presso un supermercato ed uno di una bicicletta in Piazza San Paolo all'Orto

Nel weekend appena trascorso i Carabinieri Pisa hanno organizzato numerosi servizi di controllo del territorio finalizzati alla prevenzione e repressione dei reati, nei quali sono stati impegnati militari del Nucleo Operativo e Radiomobile delle Stazioni di Pisa, Porta a Mare, Tirrenia, Marina, San Piero a Grado, insieme al personale della Compagnia Intervento Operativo del Battaglione Toscana di Firenze. In manette una persona, numerosi i denunciati.

L'arrestato è un tunisino di 38 anni, accusato di spaccio di sostanze stupefacenti perché sorpreso in via Consoli del Mare mentre cedeva un involucro contenente mezzo grammo di hashish ad un giovane del luogo, identificato ed in seguito segnalato alla Prefettura. A seguito della successiva perquisizione è stata trovata altra sostanza in disponibilità dell'extracomunitario. Dopo le formalità di rito l'uomo è stato portato in carcere a disposizione dell'Autorità Giudiziaria. 

Un tunisino di 30 anni è stato denunciato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, in quanto sottoposto a perquisizione personale nei pressi della stazione ferroviaria è stato trovato in possesso di 5 involucri termosaldati contenenti singole dosi di cocaina e eroina.

Un liberiano di 42 anni è stato denunciato per furto perché sorpreso dal personale addetto alla vigilanza di un supermercato subito dopo essersi impossessato di merce di vario genere, rompendo il dispositivo antitaccheggio. Deferimento all'Autorità Giudiziaria anche per un tunisino di 27 anni per il tentato furto di una bicicletta: ha cercato di portare via il mezzo legato ad uno stallo in Piazza San Paolo all'Orto.

Fra gli altri denunciati ci sono un tunisino di 44 anni, perché ad un controllo ha esibito un permesso internazionale di guida contraffatto; un italiano di 32 anni, fermato alla guida in stato di ebbrezza; due stranieri per non aver ottemperato nei termini imposti al decreto di espulsione ed infine altri due per inosservanza al foglio di via obbligatorio per 3 anni dal Comune di Pisa.

Potrebbe interessarti

  • Sos pancia gonfia: le cause e i rimedi naturali più efficaci

  • Calli e duroni che dolore! I consigli per gli inestetismi dei piedi

  • Mantenere puliti i capelli: le abitudini più comuni da evitare

  • Come pulire e igienizzare i bidoni della spazzatura

I più letti della settimana

  • Trovato cadavere in un'auto con un coltello nel petto

  • Scooter contro auto: muore 18enne

  • Cadavere nel parcheggio ad Ospedaletto: disposta l'autopsia

  • All'ospedale Cisanello il metabolismo si studia in una stanza

  • Morto in scooter a 18 anni: la polizia cerca un possibile testimone chiave

  • Pontedera, si ribalta con l'auto: un ferito e traffico interrotto

Torna su
PisaToday è in caricamento