Controlli alla stazione, divieto di dimora non rispettato e spaccio: due arresti

Nel pomeriggio di lunedì sono finiti in manette un 30enne ed un 33enne. Il primo era destinatario di un ordine di carcerazione, il secondo aveva 10 grammi di droga

Continuano incessanti i controlli dei Carabinieri in zona stazione a Pisa, come previsto dal Comitato Provinciale dell'Ordine e la Sicurezza Pubblica. I militari di Pisa, insieme alla Compagnia d'Intervento Operativo del 6° Battaglione CC di Firenze, hanno arrestato nel pomeriggio di ieri 15 luglio due cittadini tunisini di 30 e 33 anni.

Il primo, al momento del controllo, è risultato essere destinatario di un'ordinanza di custodia in carcere per plurime violazioni del divieto di dimora. L'aggravio della misura cautelare era stato emesso dal Tribunale di Pisa lo scorso 25 giugno. L'uomo è stato quindi portato in carcere al Don Bosco. 

Il secondo extracomunitario è stato invece notato in atteggiamenti sospetti per i quali è stato poi perquisito. L'arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti è scattato quando in suo possesso sono stati trovati: circa 4 grammi di cocaina, suddivisa in sedici dosi; 4 grammi di eroina suddivisa in venti dosi; 2,5 grammi di hashish. Sequestrati anche 60 euro ritenuti provento dell'attività illecita. Il 33enne è stato condotto presso gli uffici di via Guido da Pisa ed è stato trattenuto nelle camere di sicurezza in attesa del giudizio con rito direttissimo, previsto nella mattinata odierna.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lavoro: 16 assunzioni alla SEPI

  • Spari al Cep: fermate due persone

  • Ciak si gira: a Pisa il via alle riprese della seconda stagione de 'L'amica geniale'

  • Si schianta con lo scooter contro un'auto: muore 21enne bagnino

  • Ragazzo cade dalle spallette sui lungarni

  • Maltempo in Toscana: in arrivo piogge e temporali

Torna su
PisaToday è in caricamento