Convegno Codau: a settembre dirigenti universitari a confronto

A Pisa dal 20 al 22 settembre, nell'ambito del convegno Codau, i dirigenti degli atenei italiani si confronteranno sul futuro dell'autonomia universitaria

A settembre si terrà il decimo congresso annuale del Codau: l'organismo che riunisce i direttori amministrativi e i dirigenti delle università italiane, che rifletteranno sui mutamenti in corso dopo oltre un decennio in cui si era invece affermata l'autonomia.

Rettori, direttori amministrativi e dirigenti si confronteranno dunque per capire se si può ancora parlare di autonomia e quale spazio ci può essere, di fronte alla crisi generale e alle sempre meno risorse a disposizione, per questo valore dentro un modello di università in rapida e profonda trasformazione.

"La tre giorni pisana - spiega una nota dell'ateneo - vedrà come protagonisti i massimi rappresentanti del mondo universitario italiano: dal presidente della Crui Marco Mancini, a quelli di Cun Andrea Lenzi e Anvuir, Stefano Fantoni, fino al direttore generale del ministero dell'istruzione università e ricerca, Daniele Livon. Al convegno interverrà anche Giuliano Amato, oggi presidente della Scuola Superiore Sant'Anna di Pisa, che parlerà di globalizzazione, stato e università".

L'ex ministro Giulio Tremonti parteciperà alla tavola rotonda finale su "L'università standardizzata, l'università autonoma, comunque in cambiamento", insieme al vicepresidente della Regione Toscana, Stella Targetti. Al convegno sarà presente per la prima volta anche una delegazione che raggruppa i dirigenti delle università europee.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cisanello, tragico tamponamento tra auto: neonato perde la vita

  • Lungarno Pacinotti: cede la paratia e precipita dalle spallette

  • Muore in bici travolto da un'auto

  • Travolto in bici da un'auto: la vittima aveva 22 anni

  • Cede il fondo stradale: chiuso cavalcavia della superstrada

  • A Marina di Pisa sbarca il 'tempio' degli hamburger di qualità

Torna su
PisaToday è in caricamento