Pomarance: due milioni di euro per la messa in sicurezza della viabilità

Grazie ad un accordo tra la Provincia di Pisa, il Comune di Pomarance e il Co.Svi.G. i fondi della geotermia saranno utilizzati per ripristinare i movimenti franosi lungo la SP n. 3129 del Passo di Bocca di Valle e la SP n.27 di Montecastelli

Da sinistra: Piero Ceccarelli, Andrea Pieroni, Loris Martignoni

I fondi della geotermia per realizzare opere urgenti sulla viabilità provinciale. Prima ed innovativa convenzione tra la Provincia di Pisa, il Comune di Pomarance e il Co.Svi.G. (Consorzio per lo Sviluppo delle Aree Geotermiche) per una serie di interventi, dell’importo stimato di circa 2 milioni di euro, che andranno a ripristinare i movimenti franosi lungo la SP n. 3129 del Passo di Bocca di Valle e la SP n.27 di Montecastelli.

La firma sulla convenzione è avvenuta questa mattina nella sede della Provincia di Pisa alla presenza del presidente Andrea Pieroni, degli assessori provinciali Valter Picchi e Gabriele Santoni, del sindaco Loris Martignoni e dell’assessore comunale Leonardo Fedeli, del presidente di Co.Svi.G. Piero Ceccarelli e del direttore generale del consorzio Sergio Chiacchella.

L’atto, definito dal presidente della provincia “importante e quanto mai necessario in un momento in cui la contrazione delle risorse si scontra con le emergenze sulla viabilità provinciale provocate dal maltempo”, trova la sua origine nel protocollo d'intesa fra la Provincia di Pisa e i Comuni di Castelnuovo Val di Cecina, Montecatini Val di Cecina, Monteverdi Marittimo, Pomarance e la Comunità Montana dell’Alta Val di Cecina, che definisce le modalità e i criteri per la riscossione e la destinazione delle risorse annuali (4,5 milioni di euro all’anno complessivi, fino al 2024), da parte dei Comuni delle aree geotermiche concorrenti al 'Fondo Geotermico' (costituito con le royalty pagate da Enel per l’estrazione dell’energia) gestito su delega della Regione Toscana da parte del CoSviG.

Il Comune di Pomarance, d’intesa con il Consorzio, che a sua volta ha ricevuto una linea di credito di 2.000.000 di euro dalla Cassa di Risparmio di Volterra, ha deciso di destinare alla Provincia di Pisa le proprie risorse (per una cifra appunto di 2 milioni di euro) per predisporre la progettazione definitiva ed esecutiva delle opere sulle strade provinciali n. 3129 e n.27 e la realizzazione delle stesse.

Il comune di Pomarance si è impegnato a dare la necessaria priorità nel calendarizzare le azioni di propria competenza nelle fasi di approvazione del progetto e realizzazione delle opere, mentre il CoSviG verserà alla Provincia di Pisa le somme necessarie al pagamento degli interventi utilizzando allo scopo la linea di credito concessa dalla Cassa di Risparmio di Volterra.

“Le due strade interessate dagli interventi sono direttrici importanti per il nostro territorio - ha spiegato il sindaco Martignoni - e voglio sottolineare che lo sviluppo economico del nostro comune passa anche dalla messa in sicurezza ed efficienza delle infrastrutture viarie”.

“Si tratta di un modello positivo di collaborazione tra enti che ci auguriamo venga seguito anche dagli altri Comuni" ha commentato il presidente di Co.Svi.G. Piero Ceccarelli.

Il Comune geotermico si è inoltre vincolato a destinare per un periodo di 5 anni, o per maggiore periodo qualora ciò fosse necessario, una quota del fondo geotermico fino a completa estinzione del debito maturato da CoSviG nei confronti della Cassa di Risparmio di Volterra per il pagamento degli interventi previsti.

Qualora nel corso della realizzazione degli interventi, in conseguenza dei risultati della progettazione e/o per ribassi da parte delle ditte offerenti, si verificassero delle economie, le parti concordano di valutare congiuntamente la possibilità di integrare le opere programmata con ulteriori attività fino a completo utilizzo delle somme messe a disposizione da CoSviG.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, quando arriva la neve in pianura

  • "Un'offesa senza precedenti": è polemica sul video del trapper Bello Figo girato all'Università

  • Si ferma ad un distributore e si masturba 'di fronte' ad una donna che fa rifornimento

  • Neve e ghiaccio in Toscana: allerta meteo

  • "Elicotteri da guerra nella fabbrica di Ospedaletto": Rebeldia contro Leonardo Spa

  • Donna scomparsa a Volterra: trovata morta in fondo alle Balze

Torna su
PisaToday è in caricamento