Santa Croce, profughi all'Hotel Cristallo: la cooperativa vincitrice vuole ritirarsi dal bando

Durante la riunione in Prefettura di martedì è stata comunicata l'intenzione attuale della cooperativa 'Tre Fontane' di ritirarsi dal bando di assegnazione. Cambia quindi la prospettiva, torna possibile l'accoglienza diffusa

Foto di repertorio

Le proteste della comunità locale di Santa Croce sembrano aver avuto l'effetto sperato. Al termine della riunione in Prefettura a Pisa con tutti i sindaci della Provincia è emersa la volontà della cooperativa 'Tre Fontane' di Roma di ritirarsi dalla manifestazione d'interesse. Il procedimento non era comunque ancora concluso, in quanto l'aggiudicazione dell'Hotel Cristallo per l'accoglienza dei 70 profughi era in attesa dell'idoneità da parte di Asl, Vigili del Fuoco e Comune. Tuttavia il clima contrario che si è generato pare abbia convinto l'azienda a fare un passo indietro.

Nel caso sia tutto confermato torna di attualità l'accoglienza diffusa e separata in piccoli gruppi dei profughi, come prospettato dalle varie parti in causa. Per decidere come agire sarà istituita nei prossimi giorni una regia generale per valutare l'impegno che ogni comune potrà offrire. Ne farà parte la Preefttura, l'Unione dei Comuni, la Società della Salute ed i sindaci.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piena dell'Arno e maltempo: la diretta della giornata

  • Passano la piena e la paura: Arno in calo LA DIRETTA

  • Arno a Pisa, il sindaco: "Piena contenuta dalle spallette"

  • Piena dell'Arno a Pisa: negozi chiusi dalle 18.30, lunedì scuole chiuse

  • Piena dell'Arno: attivata la procedura di sicurezza, lungarni chiusi

  • Piena dell'Arno, fase di picco attesa per la tarda serata: "Ci siamo mossi in anticipo, siamo pronti"

Torna su
PisaToday è in caricamento