Santa Croce, profughi all'Hotel Cristallo: la cooperativa vincitrice vuole ritirarsi dal bando

Durante la riunione in Prefettura di martedì è stata comunicata l'intenzione attuale della cooperativa 'Tre Fontane' di ritirarsi dal bando di assegnazione. Cambia quindi la prospettiva, torna possibile l'accoglienza diffusa

Foto di repertorio

Le proteste della comunità locale di Santa Croce sembrano aver avuto l'effetto sperato. Al termine della riunione in Prefettura a Pisa con tutti i sindaci della Provincia è emersa la volontà della cooperativa 'Tre Fontane' di Roma di ritirarsi dalla manifestazione d'interesse. Il procedimento non era comunque ancora concluso, in quanto l'aggiudicazione dell'Hotel Cristallo per l'accoglienza dei 70 profughi era in attesa dell'idoneità da parte di Asl, Vigili del Fuoco e Comune. Tuttavia il clima contrario che si è generato pare abbia convinto l'azienda a fare un passo indietro.

Nel caso sia tutto confermato torna di attualità l'accoglienza diffusa e separata in piccoli gruppi dei profughi, come prospettato dalle varie parti in causa. Per decidere come agire sarà istituita nei prossimi giorni una regia generale per valutare l'impegno che ogni comune potrà offrire. Ne farà parte la Preefttura, l'Unione dei Comuni, la Società della Salute ed i sindaci.
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spiagge di ghiaia a Marina, alga tossica 6 volte oltre i limiti: "Fate attenzione"

  • Scuola, nuovo incontro per la ripartenza: si va verso il prolungamento della didattica a distanza

  • Bimbo di 5 anni salvato dalle sofferenze di un tumore, i genitori: "Grazie"

  • Coronavirus in Toscana, 5 nuovi casi: un decesso a Pisa

  • Consegna a domicilio di cocaina: in manette due fratelli pusher

  • Sangue nella movida pisana: ragazzo colpito al volto da una bottigliata

Torna su
PisaToday è in caricamento