CorriPisa 2018: torna la corsa per combattere il tumore al seno

La manifestazione si terrà domenica nel Parco di San Rossore. Scopo dell'iniziativa è tenere alta l'attenzione sulla prevenzione e valorizzare il lavoro delle associazioni

Domenica 3 giugno nel Parco di San Rossore si terrà la terza edizione di 'CorriPisa', corsa non competitiva organizzata dall'associazione senologica internazionale e dalla Lilt, Lega Italiana Lotta ai Tumori, con l'intento di coinvolgere i cittadini pisani in una giornata dedicata alla lotta contro il tumore al seno.

Alla manifestazione, patrocinata dal Comune di Pisa e da Europa Donna Italia, partecipano i gruppi sportivi che aderiscono al Trofeo delle Tre Province e potrà unirsi chiunque voglia condividere, in una giornata di festa, la necessità di mantenere alta l'attenzione sulla prevenzione. Sarà anche l'occasione per sottolineare il compito che hanno le associazioni nel rendere meno pesante il percorso oncologico delle pazienti, attraverso la presenza, i progetti, la competenza e la dedizione delle volontarie.

Il raduno presso l'ippodromo è previsto per le ore 7.30, con partenza fissata alle ore 8. La corsa si svolgerà attraverso i percorsi da 3, 5, 8 e 15 chilometri, in modo che ogni partecipante, da solo o con la famiglia, potrà seguire l'itinerario a lui più adatto. Costo di partecipazione: 3 euro per i tesserati Cims, 3,50 euro per i non tesserati, assicurazione compresa.

La novità di quest’anno è la partecipazione alla giornata della Asd Podistica Ospedalieri, che su un percorso diverso condividerà le finalità della giornata con i propri atleti. Significativa e preziosa è la collaborazione dei Vigili del Fuoco, della 46esima Brigata Aerea di Pisa e della Croce Rossa, che garantiranno il servizio medico lungo il percorso. Ringraziamenti espressi per la collaborazione inoltre a Coldiretti, Collina dei ciliegi, Pubblica Assistenza, Carabinieri in congedo sezione di Calci, Asd La Galla Pontedera, Magistratura dei Satiri, Pisa Ovest.

"Un particolare ringraziamento - ha detto la presidente dell'associazione senologica Edna Maria Ghobert - va all'Associazione Cerrettinsieme e alle 'sue donne' che, con spirito di collaborazione straordinario, apportano alla manifestazione la loro simpatia e le loro indiscutibili abilità culinarie, alla generosità della sezione soci Coop e alla disponibilità del direttore Coop di Porta a Mare, nonché a tutti gli esercenti pisani che si sono dimostrati sensibili al problema del tumore al seno e a tutti i volontari che si sono generosamente prodigati per la buona riuscita dell'iniziativa".

"Ringrazio le associazioni coinvolte, fanno un lavoro preziosissimo. Il tema della prevenzione è fondamentale" ha continuato l'assessore al sociale e presidente della Società della Salute Sandra Capuzzi. Presenti alla conferenza stampa: per la Lilt la presidente Maricia Mancino, Raffaele Stumpo e Isabella Barbieri; per l'Asi Simone Testai, Giovanni Benedetti, Vincenzo De Rosa, Patrizia Gabirelli, Maria Matilde Volterrani; Gabriele Tiralongo per l'Asd Podistica Ospedalieri e l’avvocato Claudio Cecchella presidente Cims.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Crollo Genova: ad Alberto e Marta l'addio nella chiesa dove volevano sposarsi

  • Cronaca

    Santa Maria a Monte, spaccia droga nel bosco: arrestato

  • Incidenti stradali

    Auto si ribalta in superstrada: a bordo anche un bambino

  • Cronaca

    Volterra: al via il secondo intervento di distacco per i graffiti di Nof4

I più letti della settimana

  • Crollo del ponte Morandi a Genova: anche un medico dell'ospedale Cisanello tra le vittime

  • 'Sei di Pisa se...': 10 elementi distintivi del pisano DOC

  • Marina di Pisa: pesca 'da record' al Fortuna Beach

  • Salta la Festa dell'Unità di Riglione, tra norme rigide e militanti del Pd stanchi

  • Terricciola, ritrovato in casa il cadavere di un 67enne

  • San Giuliano Terme: ritrovato vivo il 69enne scomparso

Torna su
PisaToday è in caricamento