Autobus nel caos, decine di autisti 'malati': corse saltate e utenti furiosi

Sono una cinquantina i certificati medici inviati all'azienda da parte degli autisti della Ctt Nord in servizio a Pisa, che da tempo portano avanti una lotta sul contratto integrativo. L'accordo era saltato alcune settimane fa

Caos trasporto pubblico a Pisa. Anche oggi, come ieri, si preannuncia una giornata difficile per chi deve prendere l'autobus. La Ctt Nord in servizio a Pisa è alle prese infatti con un virus influenzale che ha messo ko, almeno stando ai certificati medici inviati, decine di autisti (si parla di quasi cinquanta). Sono numerosi dunque i disagi per gli utenti del servizio pubblico pisano che devono fare i conti con corse saltate e autobus fermi nei parcheggi.

"Ieri ho atteso l'autobus più di un'ora - ci scrive Susanna Antichi - e poi quando ho telefonato mi hanno detto che la mattina avevano presentato 45 certificati di malattia. Stamani ho telefonato di nuovo e mi hanno detto che la situazione è peggiore di ieri".

A scatenare l'improvviso 'virus influenzale' potrebbe essere stato il teso braccio di ferro che è in corso da tempo tra l'azienda e i lavoratori sul contratto integrativo, dopo che poche settimane fa i dipendenti avevano bocciato la proposta dell'azienda. "I lavoratori - avevano affermato in una nota le segreterie provinciali della Filt-Cgil e della Faisa-Cisal - hanno respinto la proposta aziendale che, anzichè proporre un’armonizzazione normativa ed economica per tutti i dipendenti delle ex aziende di trasporto pubblico locale (Cpt, Atl e Clap), presenta un recupero economico per circa quattro milioni di euro". Per effetto del mancato accordo, la Ctt Nord dal primo ottobre ha "applicato a tutti i lavoratori della ex Cpt il contratto esistente alla ex Clap di Lucca che comporterà una decurtazione dello stipendio valutato in circa 250 euro mensili".

Questa mattina intanto il presidente della Cpt Alfredo Fontana è in riunione con i vertici della stessa società di trasporti per affrontare la drammatica situazione in cui versa il servizio pubblico cittadino.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Pisa usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: negativi i test effettuati

  • Coronavirus: a Cisanello diversi casi in valutazione

  • Coronavirus: le nuove misure varate oggi dalla Regione

  • Coronavirus, caso sospetto a Firenze: positivo il secondo tampone su un uomo

  • Coronavirus: in Toscana due casi sospetti positivi in attesa di validazione

  • Prenotazione Cup, servizio sospeso su tutto il territorio

Torna su
PisaToday è in caricamento