Volterra, il comune scende in campo: "La scuola di Saline non deve chiudere"

Bonus libro di 500 euro per le famiglie che decideranno di iscrivere i figli a Saline, in più un corso di musica gratuito: è a rischio l'attivazione della prima media, ma il sindaco Buselli non ci sta

Una vera e propria mobilitazione quella messa in atto dal Comune di Volterra per contribuire a salvare la scuola media di Saline. Sono state concesse infatti soltanto tre classi su un totale di 73 ragazzi tra Saline e Volterra. Per questo l'attivazione della prima media l'anno prossimo nel piccolo paese del volterrano è appesa ad un filo. Così qualche giorno fa l'annuncio del primo cittadino riguardo la decisione di mettere a disposizione un budget di 5000 euro per l'attivazione di bonus libro da destinare alle famiglie che decideranno di iscrivere i propri figli alla scuola media di Saline piuttosto che alla Jacopo.
Oggi, a distanza di pochi giorni, si aggiunge un nuovo tassello nella lotta per salvare la scuola: un corso gratuito di musica tutto l'anno. 

Questa infatti la richiesta del sindaco Marco Buselli, accolta dall'Accademia della Musica "Città di Volterra", per contribuire a salvare la scuola media. "Esprimo gratitudine per l'importante gesto di "solidarietà territoriale" dimostrata dalla scuola di musica, una realtà importante nel nostro territorio - commenta il sindaco - l'offerta si aggiunge a quella del bonus libri che l'Amministrazione propone di erogare e che si aggira intorno ai 500 € per famiglia, abbiamo risolto inoltre anche le problematiche relative al trasporto dei ragazzi".

Un buon "pacchetto" insomma quello che il comune di Volterra riesce a garantire ai fini di trovare una decina di genitori disposti a iscrivere i propri figli a Saline.
"Questo ci permetterebbe di aggirare l'attuale situazione, che al momento non rende possibile l'attivazione della classe a Saline di Volterra - conclude il sindaco Buselli - chi fosse interessato scriva a sindaco@comune.volterra.pi.it. I tempi purtroppo sono molto stretti. Continueremo allo stesso tempo nella battaglia per riavere il codice per la scuola, perso nel 2001. Oggi questo errore porta le sue conseguenze per cui tutto è più difficile".

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Carenza sangue, i Toscani super generosi: raddoppiato il numero dei donatori

    • Cronaca

      Lotta allo spaccio a Pontedera, controlli a scuola: fermato 16enne

    • Cronaca

      Senzatetto, è ancora emergenza freddo: posti letto esauriti nel centro di Porta a Mare

    • Cronaca

      Parco scientifico della Scuola Sant'Anna: conclusa la campagna per trovare ordigni

    I più letti della settimana

    • Mura di Pisa, ancora un'apertura straordinaria: appuntamento il 4 e 5 febbraio

    • Neve, la Prefettura aggiorna il Piano operativo: pronti all'emergenza

    • 'Pisa al Cinema': sconti e anteprime gratuite nelle sale cittadine

    • Lotta alla meningite: previsti 4 giorni di vaccinazioni

    • Avvistata a Vecchiano l'Aquila imperiale iberica: prima volta in Italia

    • Neve a Pisa: pronti 7 mezzi spalaneve e spargisale in caso di emergenza

    Torna su
    PisaToday è in caricamento