Non una di Meno: il corteo delle donne colora di rosa le strade della città

Cartelli, slogan e striscioni. Poi il ricordo delle vittime della violenza maschile

Il corteo in Corso Italia (foto Mala Servanen Jin/Fb)

Ha colorato ieri 8 marzo, così come in molte altre città, le strade del centro di Pisa la marea femminista di Non una di Meno, movimento che raccoglie varie associazioni e collettivi cittadini. Un corteo che, partito da Piazza Vittorio Emanuele, ha sfilato in Corso Italia, ha fatto tappa in Piazza dei Miracoli per terminare poi la mobilitazione in Piazza dei Cavalieri davanti alla Scuola Normale Superiore. L'obiettivo della giornata era ribadire ancora una volta il proprio no alla violenza maschile in tutte le sue forme.
Durante il percorso sono stati affissi alcuni cartelli che riportavano il nome di donne uccise, su tutte Pamela Mastropietro, la 18enne ammazzata a Macerata.
Slogan e striscioni hanno scandito il corteo, per portare l'attenzione su tutte le forme di violenza che le donne sono costrette a subire: dal femminicidio alla violenza economica e di genere, passando per le discriminazioni nel mondo del lavoro.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Pisa usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Olio di semi mescolato con il gasolio: denunciati gestori di distributore

  • I migliori sport e i trucchi per accelerare il metabolismo e dimagrire

  • Nubifragio in Valdera: allagamenti e disagi

  • Via le Rene: trovata auto incidentata cappottata nel fosso

  • Lotterie: vinto un milione di euro a Pisa

  • Aggredito mentre controlla il parcheggio dove lavora: 60enne in ospedale

Torna su
PisaToday è in caricamento