Crollo Genova: ad Alberto e Marta l'addio nella chiesa dove volevano sposarsi

Arrivo delle bare previsto a Pisa in mattinata. I familiari hanno preferito evitare i funerali di Stato

Alcuni dei familiari delle vittime del crollo di Genova rifiutano i funerali di Stato, scegliendo di salutare per l'ultima volta i propri cari con esequie private. E' il caso anche di Alberto Fanfani e Marta Danisi, il medico originario di Firenze ma specializzando all'ospedale di Pisa e la giovane infermiera con un passato nella città della Torre, morti mentre stavano percorrendo quel maledetto viadotto la vigilia di Ferragosto. Proprio a Cisanello i due si erano conosciuti e innamorati. Avrebbero dovuto sposarsi nel 2019 a Pisa nella chiesa dei Santi Jacopo e Filippo alle Piagge e proprio nella chiesa di via San Michele degli Scalzi verranno celebrati questa mattina, 17 agosto, i funerali dei due ragazzi, prima della partenza delle bare per Firenze (luogo di origine di Alberto) e per Sant'Agata Militello, il paese del messinese dove Marta era cresciuta. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cadavere di una donna in Arno: recupero in corso

  • Guardia di Finanza, nuovo bando da 66 posti: chi può partecipare

  • Occupazioni in varie scuole di Pisa e provincia

  • Identificato il cadavere in Arno: è dell'anziana scomparsa da Santa Maria a Monte

  • Scuole occupate, 'libero' l'Itis 'Da Vinci-Fascetti': danni e devastazione

  • Bancomat fatto esplodere: furto da 36mila euro a Casciana Terme

Torna su
PisaToday è in caricamento