Versilia: infermiere di Cisanello trovato morto in mare

Il cadavere è stato notato da alcuni bagnanti che hanno dato l'allarme. Inutili i tentativi di rianimazione da parte del 118

Dramma nel pomeriggio di ieri, domenica 26 agosto, sulla spiaggia libera della Lecciona, a Torre del Lago (Lucca). Un infermiere professionale in servizio presso l'Ospedale Cisanello di Pisa, Daniele Pera, è stato trovato morto in acqua, probabilmente dopo essere stato colpito da un malore. Sul posto sono intervenuti i sanitari del 118 ma ogni tentativo di rianimarlo è risultato inutile.
Il nucleo NODM della Guardia Costiera di Viareggio, giunto sul luogo della tragedia, ha trovato in spiaggia alcuni oggetti, tra cui indumenti e documenti, che hanno permesso di confermare l'identità dell'uomo. Il cadavere del 42enne, originario di Orbetello ma residente a Pisa, è stato trasportato all'obitorio dell'ospedale Versilia a disposizione dell'Autorità Giudiziaria.

Il cordoglio: "Un professionista di grande spessore"

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus e commercio: dichiarato lo sciopero per punti vendita e supermercati

  • Coronavirus: 224 nuovi casi positivi in Toscana

  • Coronavirus, 305 nuovi casi in Toscana: salgono a 4.122 i contagi dall’inizio

  • Coronavirus: i negozi che effettuano consegne a domicilio a Pisa e provincia

  • Coronavirus: primi esiti positivi in pazienti trattati con farmaco 'anti-terapie intensive'

  • Coronavirus: 290 nuovi casi positivi in Toscana

Torna su
PisaToday è in caricamento