Disordini Pisa-Brescia: sono centinaia i tifosi scesi in piazza contro i Daspo

Il ritrovo era previsto per le 12.30 di oggi, sabato 28 gennaio, in piazza Garibaldi. I supporters nerazzurri hanno sfilato sui lungarni, sotto la Prefettura e il Comune

La protesta dei tifosi del Pisa

Erano oltre 300 i tifosi del Pisa che, dalle 12.30 di oggi, sabato 28 gennaio, si sono riuniti in Piazza Garibaldi sotto il 'marchio' di 'Pisa non si piega' per portare avanti la protesta contro le quasi 90 diffide dirette ai tifosi nerazzurri in seguito ai disordini di Pisa-Brescia a Empoli dello scorso settembre. Daspo che gli ultras nerazzurri respingono insieme alla tesi dell'agguato premeditato ai tifosi bresciani.

I supporters del Pisa hanno sfilato sotto la Prefettura e il Comune, dietro lo striscione che recitava "Diffidate la nostra passione per giustificare il vostro errore".  Questo il percorso seguito dal corteo: lungarno mediceo, ponte della Fortezza, lungarno Galilei e ponte di Mezzo. I tifosi hanno conluso la manifestazione poco prima dell'inizio della partita contro il Novara.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'ospedale Cisanello si prepara al picco: "E' previsto nel prossimo fine settimana"

  • Coronavirus: muore studente universitario di 30 anni

  • Coronavirus: 265 nuovi casi positivi, 19 morti in 24 ore

  • Trovato morto in Austria: avviate le indagini

  • Coronavirus: 254 nuovi casi in Toscana, 3.226 i contagi 

  • Coronavirus e commercio: dichiarato lo sciopero per punti vendita e supermercati

Torna su
PisaToday è in caricamento