Volterra pronta alla sfida per Capitale della Cultura: crescono i visitatori nei musei

Un dato importante che segna quasi 20mila visitatori in più nel 2019 rispetto all'anno precedente

Mentre Volterra si prepara a gareggiare contro Arezzo, Pisa e Livorno per ottenere la fascia di Capitale Italiana della Cultura 2021, gli 'affari' nei musei vanno a gonfie vele.

Sono 225.327 i visitatori del 2019 dei Musei civici di Volterra, 19.940 in più rispetto al 2018. Un risultato straordinario che mette in evidenza una forte crescita, un vero e proprio balzo in avanti. Un dato estremamente positivo, dunque, al quale si aggiunge quello degli incassi, con 800.991 euro, ovvero un saldo positivo di 37.467 euro.

Nel dettaglio: i visitatori del Museo etrusco Guarnacci sono stati 70.042 (+2,71%), della Pinacoteca civica 32.480 (+6,79%), dell'Acropoli 31.070 (+11,15%), del Teatro Romano 37.685(+12,55%), di Palazzo dei Priori 54.050 (+19,22%).

"Questo è un risultato molto importante - ha commentato il sindaco di Volterra, Giacomo Santi - che ci spinge a fare di più e meglio in futuro costruendo nuove occasioni per i nostri visitatori, puntando su una maggiore comunicazione e su offerte turistiche dedicate e visite guidate personalizzate".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Questi dati sono uno stimolo in più per il lavoro al dossier di candidatura per Capitale della Cultura - ha dichiarato l'assessore alle Culture, Dario Danti - aver voluto aprire ancora di più i musei civici alle persone con il biglietto ridotto per under 18, per studenti universitari toscani e per residenti in Toscana va nella direzione dell'inclusione e dell'accoglienza".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto nella sanità pisana e mondiale: è morto il professor Franco Mosca

  • Coronavirus: ricercatori Aoup svelano una possibile correlazione con l'infiammazione della tiroide

  • Coronavirus: stop alla distribuzione gratuita delle mascherine nelle farmacie

  • Coronavirus in Toscana: 10 nuovi casi e 5 decessi

  • Il Giugno Pisano si farà: "Eventi simbolici per dare continuità alla tradizione"

  • Perde il controllo e si ribalta: il conducente esce prima che le fiamme distruggano l'auto

Torna su
PisaToday è in caricamento