Capannoli, scuole e impianti sportivi con il defibrillatore: una sicurezza in più

L'obiettivo che l'amministrazione comunale capannolese si era prefissata è stato raggiunto grazie anche al supporto delle varie associazioni del territorio. Ora il prossimo passo è quello di aumentare il numero di persone in grado di utilizzare l'apparecchio

Missione compiuta: tutte le scuole e gli impianti sportivi comunali del territorio di Capannoli sono dotati di defibrillatore. “Era un obiettivo che ci eravamo dati fin da subito” commenta con soddisfazione il sindaco Arianna Cecchini. L’idea di dotare di defibrillatore tutti i luoghi in cui c’è grande affluenza di persone, in particolare bambini e ragazzi, era stata una scelta fortemente sentita e anche condivisa da varie associazioni locali, che hanno contribuito a raggiungere l’obiettivo. Alcune associazioni infatti hanno donato dei defibrillatori da mettere a servizio delle palestre comunali; al resto ha pensato il Comune.

Lo scorso anno, prima ad agosto e poi ad ottobre, l’amministrazione comunale ha organizzato due corsi tenuti dal Dott. Maurizio Cecchini e rivolti agli addetti ai lavori delle associazioni sportive e al personale, docente e non, delle scuole ubicate sul territorio.

Successivamente il Comune ha dotato tutte le scuole di defibrillatori, dall’asilo nido comunale alla scuola dell’infanzia, alle due scuole primarie, alla scuola media, defibrillatori appositamente collocati nelle proprie teche e corredati dal kit indispensabile per l’utilizzo, che si spera non serva mai.
Sulla stessa lunghezza d’onda anche l’asilo Sacro Cuore della frazione di Santo Pietro Belvedere, scuola paritaria dell’infanzia, le cui docenti prima hanno partecipato al corso organizzato dall’amministrazione per imparare ad utilizzare il defibrillatore e poi, grazie anch’esse ad un’associazione se ne sono dotate.

“La speranza è che non vengano mai utilizzati, ma sapere che all’interno delle nostre scuole c’è il defibrillatore e c’è chi sa utilizzarlo è sicuramente un dato importante - conclude il sindaco - il nuovo obiettivo è che ci siano sempre più persone che lo sappiano utilizzare”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Olio di semi mescolato con il gasolio: denunciati gestori di distributore

  • I migliori sport e i trucchi per accelerare il metabolismo e dimagrire

  • Si ferma ad un distributore e si masturba 'di fronte' ad una donna che fa rifornimento

  • Nubifragio in Valdera: allagamenti e disagi

  • Lotterie: vinto un milione di euro a Pisa

  • Cosa fare a Pisa nel weekend dell'Immacolata!

Torna su
PisaToday è in caricamento