Parco delle Torri di Bulgarella: "Area messa in sicurezza"

L'assessore Dringoli ha annunciato come l'area sia stata "recintata ed è quindi in sicurezza". Critico Auletta (Diritti in Comune): "Ogni volta che piove diventa una piscina a cielo aperto"

Foto d'archivio

Il parco delle Torri di Bulgarella è stato al centro del Consiglio Comunale di martedì 8 ottobre, grazie ad una interpellanza di Diritti in Comune. Era stato lo stesso gruppo consiliare, alcuni mesi fa, a denunciare le condizioni di degrado e di potenziale pericolo del cantiere degli edifici mai conclusi. "In due occasioni - ha spiegato Auletta - una volta nel 2016 e una pochi mesi fa, abbiamo fatto un esposto ad Asl e Vigili del Fuoco sulle condizioni del cantiere. Proprio i Vigili del Fuoco hanno certificato con un loro verbale le condizioni di non sicurezza dell'area"  quest'ultime legate soprattutto all'assenza di una recinzione e al fatto che "ogni volta che piove la zona si trasforma in una piscina a cielo aperto".

Una "situazione di pericolo" che il gruppo consiliare ha segnalato anche alla Prefettura. "Quali iniziative - ha quindi chiesto Auletta in Consiglio Comunale - l’amministrazione ha adottato nei confronti della proprietà per mettere in sicurezza l'area?" A rispondere è stato l'assessore Massimo Dringoli: "Il responsabile delle condizione del cantiere - ha detto Dringoli - è il direttore dei lavori che, da me interpellato, ha realizzato una recinzione, così come richiesto dai Vigili del Fuoco. A questo punto il cantiere è in sicurezza".

Una risposta che non è però piaciuta ad Auletta. "Non ci sono stai atti formali né risposte formali ma solo un’interlocuzione con il direttore del cantiere. Ci sono stati dei rilievi dei Vigili del Fuoco in cui si dice che quel deve essere prosciugato in modo che non si ripetano più situazioni simili. Vedremo alle prime piogge se sarà così o meno visto che su questo aspetto non è stato fatto niente".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Viale delle Cascine: muore alla guida mentre è fermo al semaforo

  • Fisica, matematica, chimica: la Normale di Pisa è la prima università al mondo nella ricerca

  • Dà in escandescenze e devasta il ristorante di fronte a clienti e proprietari

  • Lutto all'Università: è morto il professor Berardo Cori

  • Bagno di folla per Mika in centro a Livorno: suona con lui uno studente Unipi

  • Pontedera, scontro auto-moto: perde la vita 38enne

Torna su
PisaToday è in caricamento